Valetudo: controlla il tuo robot aspirapolvere senza collegarlo a Internet e senza mettere a rischio la tua privacy.

Una delle particolarità del robot aspirapolvere che abbondano nei negozi e in molte famiglie è che può essere collegato a Internet. Inoltre, si connettono al cloud, o meglio, ai rispettivi cloud, al fine di sincronizzare i dati che hanno raccolto spostandosi nelle vostre stanze. In linea di principio, questi dati sono tenuti segreti e vengono utilizzati per migliorare le prestazioni del robot aspirapolvere. Ma come si fa a essere sicuri al 100%?

Da qualche anno, un eroe anonimo sta lavorando a una soluzione per coloro che sono diffidenti nei confronti del fatto che tutti gli elettrodomestici attuali per connettersi a Internet. e comunicare con i loro produttori. O peggio, come nel caso del Roomba che ha catturato le immagini della sua proprietaria e, senza il suo consenso, sono finite su Facebook.

La persona in questione è Sören Beye e la sua soluzione è un’applicazione gratuita e open-source chiamata Valetudo. Il suo scopo è semplice: fare in modo che il vostro robot aspiri svolgere il proprio lavoro, ma senza connettersi al cloud. del produttore o scambiare dati con esso.

Robot aspirapolvere che si distrae nel cloud.

Come stavo dicendo, Obiettivo della Valetudo è che il vostro robot aspirapolvere funzioni normalmente, ma senza la fastidiosa funzione di accedere a Internet per comunicare con il produttore del dispositivo. E l’autore stesso vi chiede di usarlo con totale libertà e che non cercare di convincere nessuno. Siete liberi di usare il vostro robot aspirapolvere come al solito. Ma se siete preoccupati per la vostra privacy e per quella della vostra casa, ecco una soluzione.

Con Valetudo, il dati raccolti dai sensori del robot aspirapolvere rimane sul dispositivo stesso. Non è necessaria una connessione a Internet per utilizzarlo. Basta controllare il robot aspirapolvere tramite l’app, che fa tutto il lavoro duro.

LEGGI  WhatsApp aggiunge una funzione chiave alle sue comunità

Un altro dettaglio da tenere presente nella spiegazione dell’autore della Valetudo è che. il vostro robot aspirapolvere continuerà a funzionare anche se il modello non è più ufficialmente supportato o è considerato obsoleto. Spesso, quando un dispositivo che dipende dai server online non dispone più di tale supporto, continuerà a funzionare anche se il modello non è più ufficialmente supportato o è considerato obsoleto. server a disposizionele sue funzioni ne risentono. Oppure, direttamente, cessa di essere utile.

In poche parole, con Valetudo potrete dimenticarvi di aggiornamentiI dati che il vostro robot raccoglie ogni giorno, come gli account utente, le connessioni Internet e altri aspetti che potrebbero insospettirvi sulla vostra privacy e sulla destinazione di tutti i dati. mentre gira per la casa e la pulisce.

Roborock Robot Vacuum Cleaner visto dall'interno.
Fonte: Sören Beye (Valetudo)

I dettagli del passaggio dal produttore

La persona responsabile di questa applicazione è franca. Utilizzarlo a proprio rischio e pericolo. L’applicazione sostituisce il cloud del produttore. O meglio, trucchi per l’aspirapolvere robot che si connette al cloud, come gli è stato chiesto di fare. Invece, si collega all’app. Questa soluzione presenta alcuni inconvenienti. Il principale è che non sarà possibile utilizzare l’app ufficiale del robot.

Un’altra limitazione riguarda il fatto che non tutti i robot aspirapolvere sono ugualmente facili da configurare. Alcuni sono più resistenti di altri. Quindi essere ben informati prima di prendere una decisione. In alcuni casi è possibile ripristinare il robot per utilizzare nuovamente l’applicazione ufficiale. Ma è meglio non correre rischi. In questo link troverete il elenco dei robot aspirapolvere compatibili e le loro particolarità. Ci sono più di 20 modelli diversi di marchi come Xiaomi, Roborock, Cecotec o Dreame.

LEGGI  AMD e NVIDIA stanno già lavorando ai propri chip ARM per PC

Infine, ci sono caratteristiche dei robot aspirapolvere che Valetudo non supporta. Principalmente, la possibilità di utilizzare mappe multiple. In altre parole, non è possibile spostare il robot aspirapolvere da una casa all’altra o da un piano all’altro della stessa abitazione.

Valetudo dispone di un'app per il controllo via WiFi da telefono o tablet.

Scollegare l’aspirapolvere robot dal suo cloud

Per poter utilizzare Valetudo e scollegare i nostri robot dal cloud, dovremo seguire alcuni passaggi non semplici. Come ho già detto, prima di tutto assicurarsi di voler fare il passo e che il vostro robot aspirapolvere sia compatibile. Dovreste anche controllare tutti i contro della Valetudo. E se si vuole continuare, si perde ogni possibile supporto da parte del produttore. Quindi è meglio provare un robot aspirapolvere che non è più in garanzia o che è obsoleto.

Valetudo è installato direttamente nel robot aspirapolvere. La procedura è spiegata qui per i robot Roborock, ad esempio. Il processo è complicato, quindi non è adatto a tutti. Una volta installato, dovrebbe funzionare normalmente. Allora si tratta di collegare il robot alla rete WiFi. Per utilizzarlo con il vostro telefono, dovrete installare l’applicazione companion e dispositivo di collegamento e robot. Attualmente è disponibile solo per Android.

Tutto sommato, avere questa alternativa è fantastico. Naturalmente, l’installazione e l’abitudine a questo sistema richiede una certa esperienza e competenze informatiche. A ciò si aggiungono la pazienza e il tempo. Questo e la perdita di alcune funzionalità e della possibilità di utilizzare l’applicazione ufficiale del produttore. Lo stesso autore di Valetudo ammette che non è così semplice come inserire un CD in un computer e seguire una procedura guidata. Ma è un prezzo da pagare per salvaguardare la privacy della vostra casa se non vi fidate delle intenzioni dei produttori di robot aspirapolvere.

Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *