L’opera d’arte creata con l’IA di Midjourney vince il concorso d’arte

“Perderemo il lavoro” è probabilmente la frase che avete letto di più su Internet da quando le IA in grado di creare elementi grafici sono diventate popolari. Tra questi, abbiamo l’intelligenza artificiale di Midjourney, che è stato il protagonista di questa fiera prendendo primo posto. Le reazioni, ovviamente, non si sono fatte attendere.

Il design è stato generato da Midjourney sotto le istruzioni di Jason Allen, un game designer che ha già suscitato polemiche su Internet. Utilizzando l’intelligenza artificiale, Allen ha generato un’immagine a partire dal testo, e Con grande sorpresa di molti, si è portato a casa il primo premio..

Teatro dell’Opera Spaziale è il nome con cui Jason Allen ha presentato il suo lavoro nella categoria “Arti digitali / Fotografia manipolata digitalmente”. Il concorso, a sua volta, si è svolto alla Colorado State Fair nella sezione delle belle arti. Le risposte degli altri partecipanti e degli esperti del settore sono arrivate rapidamente. Infatti, hanno già iniziato a chiamarlo imbroglione per aver presentato un’opera del genere..

L’intelligenza artificiale ingarbuglia il già complicato mondo dell’arte.

Un altro dei lavori presentati da Jason Allen al concorso.

Non è la prima volta che l’intelligenza artificiale presenta un nuovo dilemma al complicato mondo dell’arte. Di recente abbiamo parlato del buco nero dei diritti di proprietà intellettuale delle immagini generate con l’intelligenza artificiale. Alla fine, Chi è il proprietario delle immagini e come cambierà la situazione in futuro?

Oggi, almeno, molti si sono opposti alla vittoria di Jason Allen. Il tweet che lo annunciava come vincitore e allo stesso tempo lo descriveva come qualcuno che aveva partecipato al concorso con una voce generata dall’intelligenza artificiale, è diventato rapidamente virale. Al momento, il tweet ha accumulato circa 87.000 “mi piace”, con la maggior parte delle persone che lo hanno commentato negativamente.

LEGGI  Un'ondata di caldo potrebbe lasciarvi senza Twitter in futuro

Per tutti gli altri, Allen ha agito in modo ingannevole. Queste affermazioni si nascondono dietro l’idea che l’intelligenza artificiale in grado di trasformare il testo in immagini sia ancora molto nuova. Molti giudici e altri partecipanti potrebbero non essere a conoscenza della profondità del suo funzionamento..

Allen, da parte sua, si difende dai commenti. Lo ha detto chiaramente durante le sue dichiarazioni al Il Pueblo Chieftaindove ha commentato: “Sento di essere stato io a farlo, e non ho intenzione di scusarmi per questo”.

La vittoria di Allen utilizzando Midjourney è giusta?

L'intelligenza artificiale a metà strada
Lavoro proprio generato con Midjourney AI.

L’uso dell’intelligenza artificiale per la creazione di contenuti è un argomento che suscita un ampio dibattito. Tuttavia, personalmente La vittoria di Allen può essere considerata piuttosto ingiusta.. Al di là del fatto che sia artistico o meno ciò che l’IA fa, ci sono anche altri fattori.

Per esempio, confrontate il livello di impegno e le ore spese da qualsiasi altro partecipante a un concorso del genere, rispetto al poco tempo dedicato da Allen. Ha semplicemente scritto in Midjourney ciò che voleva realizzare..

Tuttavia, non ritengo che le persone che utilizzano le intelligenze artificiali per avere una guida o delle idee debbano essere stigmatizzate. In fondo, è uno strumento come un altro. In effetti, questo è il modo in cui viene utilizzato da una scrittrice che si è affidata all’IA per finire i suoi libri in tempo. Ma è molto diverso prendere semplicemente il lavoro di Midjourney e mandarlo in giro, senza alcuna modifica o personalizzazione. In ogni caso, il primo posto spetterebbe ai creatori dell’algoritmo, non a Jason Allen.

LEGGI  NVIDIA annuncia il DALL-E del 3D: AI che genera oggetti tridimensionali dalle immagini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.