L’AI Pin di Humane è ufficiale e promette un futuro senza schermi, ma con tanta AI.

Dopo mesi di grande clamore, Il pin AI di Humane è ufficiale. La startup fondata da Bethany Bongiorno e Imran Chaudhri, due ex dipendenti di Apple, ha presentato il suo Pin. le principali caratteristiche del suo primo dispositivo, che promette un futuro meno dipendente dagli schermi, ma con l’intelligenza artificiale come compagna permanente.

Il lancio dell’AI Pin avviene senza troppe sorprese. Humane aveva già presentato la maggior parte delle sue funzioni durante un discorso TED lo scorso aprile, mentre nelle ultime ore sono trapelate quasi tutte le caratteristiche e il prezzo. Quindi il fattore sorpresa è stato quasi completamente rovinato.

Ma questo non significa che l’indossabile non abbia alcuni punti molto interessanti da menzionare. Come suggerisce il nome, si tratta di una spilla intelligente che può essere indossata su tutti i tipi di abbigliamento. Il dispositivo è diviso in due parti –l’AI Pin stesso e una batteria-che sono uniti da un sistema magnetico.

Il gadget Humane è disponibile in tre colori: Eclipe (nero con montatura nera opaca), Equinox (nero con cornici argento) e Lunare (bianco con cornici argentate). Sulla parte anteriore è presente una fotocamera RGB da 13 MP (4208 x 3120) con apertura f/2.4 e campo visivo di 120 gradi, oltre a un sensore di profondità 3D.

Inoltre, il dispositivo è dotato di una superficie tattile compatibile con più gesti che possono essere eseguiti con una o due dita. Tuttavia, il metodo di input principale è la voce. L’AI Pin incorpora un microfono chiamato Microfono AIaccompagnato da un altoparlante o Altoparlante personale.

Sotto il cofano, invece, porta un chipset Qualcomm Snapdragon a 8 coreanche se il modello non è specificato. Ciò che viene menzionato è che il processore ha una frequenza di clock di 2,1 GHz. La tabella delle specifiche è completata da 4 GB di RAM, 32 GB di memoria eMMC, GPS, magnetometro, accelerometro, giroscopio e sensore di luce ambientale.

In termini di connettività, il dispositivo supporta il Bluetooth 5.1, che consente di collegarlo a cuffie o altoparlanti wireless, e il WiFi 5. Non si tratta dell’ultimo stato dell’arte, ma dovrebbe essere più che sufficiente per le affermazioni del dispositivo.

LEGGI  I televisori 8K saranno vietati in Europa?

Le caratteristiche principali di Humane AI Pin

L’AI Pin. Foto: Humane.

Sebbene l’AI Pin di Humane non abbia uno schermo, non rinuncia del tutto all’interazione attraverso mezzi visivi. Come abbiamo visto in passato, il pin vanta un proiettore laser che, in modo ridondante, proietta informazioni e un’interfaccia grafica sul palmo della mano dell’utente.

La tecnologia, che la startup ha battezzato “the Display a inchiostro laserè probabilmente l’aspetto più curioso di questo sviluppo. Per interagire con gli elementi visualizzati sull’interfaccia, le persone devono inclinare la mano in diverse direzioni – sinistra, destra, giù – e poi toccare la punta dell’indice e del pollice per eseguire l’azione in questione. Stringendo e socchiudendo il pugno si ritorna alla casa.

L’AI Pin di Humane incorpora anche una “luce di fiducia”. che indica che è in funzione. Se è verde, significa che la telecamera è attiva; se è arancione, significa che si sta utilizzando il microfono, ecc. L’idea è che gli altri possano identificare se una persona li sta registrando, ad esempio.

D’altra parte, l’indossabile include una luce LED che informa su chiamate, messaggi o avvisi in arrivo attraverso i colori. Vale la pena notare che, sebbene il dispositivo funzioni come un telefono cellulare, è possibile stabilire contatti fidati per ricevere solo le notifiche veramente importanti.

Niente app, ma esperienze AI

L’interfaccia AI Pin proiettata con un laser sul palmo della mano. Foto: Humane.

I fondatori di Humane hanno osservato che l’AI Pin non utilizza applicazionima “esperienze di intelligenza artificiale”. Come già visto nella demo, il dispositivo si distingue come assistente AI in grado di rispondere alle domande degli utenti nello stile di ChatGPT. Può anche riassumere le e-mail o trascrivere e inviare messaggi.

Il produttore sostiene che l’AI Pin è stato creato tenendo conto della privacy. Per questo motivo, come ha spiegato Chaudhri alla presentazione, il gadget non fa nulla finché non si interagisce fisicamente con lui. Il controllo principale avviene attraverso la voce, non ha una parola chiave per svegliarloL’utente deve tenere premuta la parola chiave “Ehi, Siri” o “Ok, Google” per svegliarlo. touchpad per attivare il microfono. L’indossabile è inoltre dotato di un chip di sicurezza che impedisce al dispositivo di funzionare se è stato manomesso.

LEGGI  NVIDIA vuole trasformare i personaggi dei videogiochi in chatbot di intelligenza artificiale

Oltre a collegarsi con l’intelligenza artificiale attraverso Microsoft e OpenAI, Humane ha sviluppato Cosmos, il proprio sistema operativo per l’AI Pin. I riferimenti al software sono piuttosto scarsi, ma il sito web dell’azienda menziona che la piattaforma introduce un nuovo sistema di gestione delle risorse. framework chiamata Bus AI.

“Come condotto ultraveloce che abilita le esperienze AI, l’era della ricerca, del download, della gestione o del lancio delle app è finita. Il nostro AI Bus comprende rapidamente ciò di cui avete bisogno e vi collega istantaneamente all’esperienza o al servizio AI giusto, il tutto alla velocità del pensiero”, affermano. Humane ha anche evidenziato che, l’integrazione nativa con il servizio musicale Tidalche incorpora anche una funzione di DJ virtuale.

Prezzo e disponibilità di Humane AI Pin

Prezzo e disponibilità della spilla Humane AI
Foto: Humane.

Come abbiamo annunciato questa mattina, il prezzo dell’AI Pin di Humane è stato aumentato. partirà da 699 dollari. A questo prezzo saranno inclusi una batteria aggiuntiva, un cavo e una custodia di ricarica USB-C. Tuttavia, sono previste versioni più costose del dispositivo. Anche le custodie colorate e altri accessori, come le clip per i vestiti, saranno venduti separatamente.

In aggiunta a ciò, è previsto un costo di un abbonamento mensile di 24 dollari. Questo perché il gadget funziona come un telefono cellulare con un proprio numero di telefono e un piano di dati, chiamate e messaggistica illimitato offerto da T-Mobile. Le prenotazioni dell’AI Pin saranno aperte negli Stati Uniti il prossimo anno. 16 novembre e le prime spedizioni saranno effettuate all’inizio del 2024. Al momento non ci sono notizie sulla disponibilità internazionale.

Elaborazione…

Hai finito! Ora siete iscritti

Si è verificato un errore, aggiornare la pagina e riprovare.

Anche in Hipertextual:

Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *