Abbiamo testato le Huawei FreeBuds 6i: sono le migliori cuffie sotto i 100 euro?

Huawei continua ad ampliare il suo catalogo di cuffie true wireless con un’aggiunta che mira a tenere testa ai modelli più economici di marchi come Nothing, con le sue Ear, o Xiaomi. L’azienda ha presentato le FreeBuds 6iche si distinguono per il design, la cancellazione del rumore, la qualità del suono e la durata della batteria. Inoltre, per il loro prezzo.

I FreeBuds 6i, in particolare, sono disponibili a 99 euro. Si tratta in realtà di un miglioramento delle FreeBuds 5i annunciate dall’azienda l’anno scorso, e le modifiche si concentrano su tre punti chiave che, dall’annuncio dell’anno scorso, hanno reso le FreeBuds 5i le prime al mondo nel loro genere. Ipertestuale abbiamo recensito queste cuffie in modo approfondito dopo diversi giorni di test.

Uno dei tre principali miglioramenti delle FreeBuds 6i rispetto ai suoi predecessori, le 5i, è il cancellazione del rumore. Huawei l’ha soprannominata “Intelligent Active Noise Cancellation 3.0”. Ciò è possibile grazie a un sistema di tre microfoni che si occupano di captare i rumori esterni e di isolarli prima che entrino nell’orecchio della persona che indossa le cuffie.

Inoltre, le FreeBuds 6i sono dotate anche di un sistema di cancellazione dinamica intelligente del rumore. In altre parole, grazie a un algoritmo, le cuffie sono in grado di rilevare costantemente l’ambiente circostante per regolare il livello di cancellazione del rumore richiesto. Ad esempio, in aereo è in grado di raggiungere il livello massimo di cancellazione, mentre in un bar può semplicemente regolarlo per evitare che il rumore della macchina del caffè o delle persone che parlano in sottofondo sia troppo fastidioso. Tutto questo avviene automaticamente e funziona sicuramente bene.

LEGGI  Nothing Ear (Stick): il design più iconico, ora in forma cilindrica.
Huawei FreeBuds 6i

Qualità del suono e durata della batteria all’altezza

Un altro importante cambiamento rispetto alle FreeBuds 5i è la qualità del suono. Huawei ha optato per un nuovo driver dinamico con quattro magneti da 11 mm di diametro. che, secondo l’azienda, sono più potenti del 50% rispetto alla generazione precedente. Ciò significa che i bassi sono più potenti. Anche se è difficile trarre conclusioni rispetto al modello dell’anno scorso, dato che non le abbiamo provate, devo dire che, per il prezzo, la qualità del suono di queste FreeBuds 6i è molto buona.

Il suono è chiaro e i bassi sono potenti, ma senza essere esagerati.. Questo aspetto è particolarmente apprezzato nelle canzoni in cui sono presenti molti bassi; li bilancia perfettamente. La qualità del suono è molto buona anche durante la riproduzione di contenuti multimediali come serie o film, persino durante i giochi.

L’ultimo, ma non meno importante, miglioramento è la batteria. Le Huawei FreeBuds 6i offrono fino a 35 ore di riproduzione – compresa la ricarica della custodia – con la cancellazione attiva del rumore disattivata. Oppure, 8 ore di riproduzione con una sola carica -Sebbene esistano cuffie di questo prezzo che offrono una durata della batteria leggermente superiore, 8 ore sono più che sufficienti.

Custodia per cuffie HuaweiCustodia per cuffie Huawei

Cosa non si deve trascurare delle cuffie Huawei FreeBuds 6i

Oltre ai tre miglioramenti principali, il FreeBuds 6i presenta anche altre caratteristiche da non trascurare.

  • Una di queste è la sua compatibilità. Possono essere utilizzati sia con iOS che con Android e possono essere configurati via Bluetooth o tramite un’app dedicata, dove è anche possibile regolare alcuni parametri. I FreeBuds 6i supportano anche la commutazione tra i dispositivi collegati.
  • Hanno un design minimalista, con finitura lucida e aste piatte che, sebbene facciano sembrare le cuffie un po’ più grandi, includono un sensore sensibile alla pressione con il quale possiamo eseguire alcune azioni, come alzare o abbassare il volume, passare al brano successivo, ecc.
LEGGI  Samsung lancia Impulse, un'app che utilizza l'intelligenza artificiale per aiutare le persone con problemi di linguaggio

Le Huawei FreeBuds 6i valgono la pena?

Le FreeBuds 6i, disponibili al prezzo di 99 euro, sono un’ottima scelta se siete alla ricerca di cuffie wireless che eccellano nella cancellazione del rumore e non volete spendere molto. Hanno anche un bell’aspetto, una buona qualità del suono e alcune gradite funzioni aggiuntive.

Tuttavia, va notato che queste FreeBuds 6i hanno alcuni rivali molto interessanti. Uno di questi è il Nothing Ear (a), che, pur non essendo altrettanto avanzato nella cancellazione del rumore, ha un design più accattivante e un’eccellente qualità del suono, ed è disponibile a 99 euro. Tutto dipende dalle vostre preferenze.

Elaborazione…

Hai finito! Ora siete iscritti

Si è verificato un errore, aggiornare la pagina e riprovare.

Anche in Hipertextual:

Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *