WhatsApp lancia il proprio ChatGPT integrato nell’applicazione

WhatsApp avrà presto una funzione di intelligenza artificiale che permetterà all’app di messaggistica di competere direttamente con ChatGPT. Come rivelato da Wabetainfola piattaforma include l’opzione per gli utenti di accedere a un chatbot di intelligenza artificiale conversazionale per, tra l’altro, porre domande ed eseguire altre azioni.

Questo chatbot, in particolare, sarà basato su LlaMa 2, il modello di intelligenza artificiale sviluppato da Meta che mira ad affrontare il GPT-4. Al momento non è dato sapere quali funzioni o quanto sia intelligente, in quanto attualmente la funzione è attualmente disponibile solo per un gruppo molto ristretto di utenti. Nuove informazioni da WabetainfoTuttavia, egli lascia intendere che la funzione sarà estesa a un maggior numero di utenti nelle prossime settimane.

In effetti, l’ultima applicazione di WhatsApp sta già rivelando una nuova pulsante di accesso ai chatbot nella schermata iniziale della piattaforma. In particolare, si trova appena sopra l’icona per l’avvio di una nuova conversazione. In questo modo, gli utenti avranno sempre a portata di mano il chatbot potenziato dall’intelligenza artificiale per porre qualsiasi domanda e non perderanno tempo a cercare il chatbot dalla scheda delle chat recenti o dalla sezione delle nuove conversazioni, nel caso in cui decidano di cancellare la chat.

Per il momento, lo ribadiamo, questa funzione è presente sul sito di Whatsapp versione beta 2.23.24.26. L’accesso al chatbot è disponibile solo per un numero limitato di utenti. In altre parole, non tutti coloro che hanno la beta potranno provarlo.

WhatsApp ha lanciato anche le chat vocali

Questa, tuttavia, non è l’unica novità in arrivo su WhatsApp. La piattaforma di proprietà di Meta sta includendo anche altre funzioni per rendere più facile l’utilizzo da parte degli utenti. Una di queste caratteristiche è la nuova chat vocale per i gruppi. Si tratta di una funzione simile agli spazi di Twitter.

LEGGI  Google Pixel 8a svelato in dettaglio grazie a un'immagine della scatola

Gli utenti possono avviare una specie di chat vocale dalla parte superiore dello schermo e ascoltare o partecipare alla conversazione in qualsiasi momento attraverso i controlli abilitati da WhatsApp. Possono anche continuare a chattare con altre persone in chat diverse o accedere a qualsiasi altra sezione di WhatsApp.

L’idea delle chat vocali, destinate solo a gruppi con un numero di partecipanti compreso tra 33 e 128, è quella di creare una sorta di chiamata di gruppo alla quale gli utenti possono unirsi o abbandonare in qualsiasi momento.

Elaborazione…

Hai finito! Ora siete iscritti

Si è verificato un errore, aggiornare la pagina e riprovare.

Anche in Hipertextual:

Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *