Vincent Aboubakar si scaglia contro Cristiano Ronaldo: “Ho sempre pensato che Messi fosse migliore”.

Aboubakar avrebbe lasciato l’Al Nassr per far posto a Cristiano Ronaldo e ha lanciato una frase pungente contro il portoghese.

© GettyVincent Aboubakar a Qatar 2022.

In seguito alla risoluzione del suo contratto con Manchester United e la partecipazione a Qatar 2022 con il Squadra nazionale portoghese, Cristiano Ronaldo ha firmato un contratto da record per indossare la maglia di Al Nassr fino al 2025. L’attaccante è già in Arabia Saudita in attesa del suo debutto.

L’ex attaccante di Sporting Lisbona, Real Madrid e Juventus era in attesa di una potenza europea per cercare una nuova Champions LeagueI 200 milioni di euro a stagione messi sul tavolo dal club saudita lo hanno aiutato a prendere la decisione e a porre fine al processo di ricerca.

Ora, CR7 sta rivoluzionando il Paese mediorientale e la sua figura genera sia amore che odio. La rosa della sua nuova squadra è già oggetto di polemiche, secondo quanto riportato da media come Come, Fox Sports e NTV Spor.

È che Vincent Aboubakarl’attaccante che brilla con il Squadra nazionale del Camerunavrebbe visto la porta di uscita in Al Nassr per liberare una quota di stranieri, dato che ne sono consentiti solo 8 nella Lega professionistica saudita e con il portoghese sono nove i membri della squadra.

Secondo i media, l’attaccante trentenne, che ha giocato in club quali Besiktas, Porto e Lorientavrebbe lanciato un dardo contro CR7: “Ho sempre pensato che Messi fosse migliore di Ronaldo, ma dopo essermi allenato con Ronaldo ho capito che avevo ragione.“.

Scarica l’app Bolavip e segui istantaneamente tutte le informazioni sulla tua squadra del cuore su:https://bit.ly/BV-app22

LEGGI  Qatar 2022: polemiche contro Hazard per una foto virale dopo l'amichevole con l'Egitto
Vittoria
WRITTEN BY

Vittoria

Ciao, sono Vittoria. Sono una redattrice di DFO Media, dove mi immergo nel mondo dello sport, decifrando le tendenze e condividendo le storie che ci sono dietro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *