Un progetto innovativo per consentire alle persone in sedia a rotelle di trasportare i propri bagagli, vincitore del James Dyson Awards 2022.

Tutto è iniziato tre mesi fa quando cinque studenti dell’Universidad Politécnica de Madrid (Javier Herráiz, Claudia Fernández, Carmen Núñez, Julia Viela e Pablo Jiménez) hanno deciso di presentare il loro progetto HOOPS, una soluzione che consente alle persone in sedia a rotelle di trasportare i propri bagagli e oggetti, ai premi James Dyson 2022. Dopo aver contattato l’ANDIS (Associazione Spagnola per i Disabili) per conoscere le reali esigenze e aver utilizzato le strutture dell’Università, hanno trovato la soluzione: una valigia rotonda, ancorata all’asse della ruota, ma che non ruotava con essa, consentendo così di trasportare in sicurezza gli oggetti fragili.

Il suo design è stato studiato in modo da il peso poggia sull’asse della ruota, il che significa che l’inerzia delle ruote non varia, aumentando così lo sforzo per spostare la sedia stessa. HOOPS è costruito con materiali riciclati come la pelle di cactus vegana o altri elementi utilizzati nella produzione di automobili.

Oltre all’enorme riconoscimento a livello sociale, i membri del progetto HOOPS riceveranno un premio finanziario di 5.800 euro e l’opportunità di anche presentarlo personalmente a James Dyson ai premi internazionali, il cui vincitore sarà annunciato il 16 novembre.

James Dyson Awards 2022: un’edizione ricca di progetti interessanti

Oltre a HOOPS, anche gli altri due progetti finalisti sono degni di considerazione. Il primo si intitola DISPERSEED ed è incentrato sulla terribile situazione delle montagne spagnole, soprattutto in estate con tanti incendi. DISPERSEED è progettato per essere distribuite in aree forestali recentemente colpite da incendi. e favorisce la diversità delle specie non pirofite nelle aree forestali mediterranee, rendendo possibile la creazione di foreste più sane e sostenibili, più resistenti a questi disastri.

Video di YouTube

Il secondo progetto finalista è Agro Biomaterials, un kit che cerca di dare una seconda vita ai rifiuti che produciamo in casa creando nuovi biomateriali.

Video di YouTube

In totale, più di 200 studenti di 22 università e scuole di design hanno partecipato ai James Dyson Awards di quest’anno. L’azienda tecnologica all’avanguardia premia sia l’innovazione che il suo contributo alla società.

LEGGI  Samsung vuole creare la casa intelligente definitiva facendovi risparmiare sulla bolletta dell'elettricità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.