Testiamo il DJI Osmo Pocket 3: un enorme miglioramento rispetto al modello precedente

Dopo due generazioni che l’hanno catapultata come uno dei riferimenti del mercato, DJI ha lanciato oggi il suo nuovo DJI Osmo Pocket 3. versione completamente rinnovata che migliora il suo predecessore.Pocket 2 sotto ogni aspetto e che soddisfa alcune delle richieste dei creatori di contenuti rimaste in sospeso dalle generazioni precedenti.

Questa volta, l’Osmo Pocket 3 passa a un potente sensore CMOS da 1 pollice che mira a generare maggiori dettagli nelle già buone immagini. Tuttavia, l’innovazione principale si presenta sotto forma di un nuovo schermo rotante da 2 pollici, che rende più facile l’anteprima dei contenuti registrati, nonché il passaggio rapido dal formato orizzontale a quello verticale, un’altra delle sue principali novità. Naturalmente, questa novità va a discapito dell’eliminazione dell’accessorio per collegare il cellulare direttamente alla fotocamera, , ma in pratica non è necessario.

La possibilità di collegare il telefono cellulare direttamente all’Osmo Pocket, ora abbandonata, era giustificata dalle dimensioni ridotte dello schermo dei modelli precedenti. Con un nuovo touchscreen di dimensioni più che doppie per il funzionamento del dispositivo, il telefono cellulare si collega ora in modalità wireless, ad esempio, a controllare la videocamera a distanza o visualizzare l’anteprima dei filmati in un formato più grande.

Osmo Pocket 3, specifiche tecniche

Sensore CMOS da 1 pollice
Obiettivo 20mm f/2.0
Schermo 2 pollici (314×556, 700 nit)
ISO 50-6400 (video), 50-16000 (video in condizioni di scarsa illuminazione)
Carico 32 minuti (con DJI 65s PD)
Autofocus ActiveTrack 6.0
Profondità video 10-bit
Dimensioni e peso 139,7×42,2×33,5mm / 179g

Video recensione di Osmo Pocket 3

Qualità video impressionante

Come abbiamo detto, il più grande cambiamento del DJI OSMO Pocket 3 è il suo nuovo sensore CMS da un pollice, che consente una risoluzione 4K fino a 60 fotogrammi al secondo per le situazioni normali, e 4K 120 fotogrammi al secondo o 1080p 240 fotogrammi al secondo per i video in slow-motion o Slow Motion. Tuttavia, questa risoluzione non viene mantenuta in tutte le situazioni. Quando si passa alle registrazioni verticali, la risoluzione massima diminuisce leggermente a circa 3K, un compromesso logico considerando il ritaglio che viene generato nel video per questo formato.

Come per le generazioni precedenti, una delle pietre miliari dell’Osmo Pocket 3 è la stabilizzazione. Anche in questo caso è eccezionale, soprattutto quando la si usa in situazioni di movimento. Un punto di forza a questo proposito è la funzione “spin shot”, che permette di di effettuare virate di 180 gradi senza soluzione di continuità.fornendo una creatività senza limiti. Tuttavia, offre sempre tre profili di colore, tra cui uno che supporta fino a 1.000.000.000 di colori a 10 bit, offrendo una gamma dinamica più ampia e un maggiore controllo sull’estetica dei video.

La fotocamera dispone di un’efficace modalità in condizioni di scarsa illuminazione, anche se in 4K la frequenza dei fotogrammi si riduce a 30 fotogrammi al secondo. Lo zoom digitale è una funzione aggiuntiva, ma la sua utilità può variare a seconda delle preferenze individuali e delle condizioni di ripresa.

Per quanto riguarda l’audio, l’inclusione del DJI Mic 2, un trasmettitore dal design inconfondibile, è un punto di forza anche questa volta, che in tutte le condizioni è un grande successo.. Non solo offre un’eccellente qualità audio, ma la connessione tra telecamera e trasmettitore è veloce ed efficiente. Questo garantisce un audio chiaro anche in movimento e in condizioni di vento.

Un altro punto di forza dell’Osmo Pocket 3 è il suo sistema di stoccaggio e stivaggio: la videocamera blocca automaticamente gli assi quando è spenta, rendendola facile da riporre. È inoltre dotata di un filtro magnetico che trasforma l’obiettivo in un grandangolo, ideale per i vlog in prima persona.

Nel complesso, la DJI Osmo Pocket 3 ha superato le mie aspettative. È una videocamera compatta e versatile che soddisferà i creatori di contenuti alla ricerca di filmati di qualità e creativi, ad alta risoluzione.

Osmo Pocket 3: prezzo e disponibilità

L’Osmo Pocket 3 è disponibile a partire da 539 euro e questo pacchetto comprende la fotocamera, un cavo USB, una custodia protettiva e un’impugnatura. Se si opta per il pacchetto creator, che include accessori come un mini treppiede e il trasmettitore DJI Mic 2, il prezzo parte da 679 euro.

Elaborazione…

Hai finito! Ora siete iscritti

Si è verificato un errore, aggiornare la pagina e riprovare.

Anche in Hipertextual:

LEGGI  Il nuovo DJI Osmo Action 3 mette GoPro sotto i riflettori più che mai
Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *