Recensione di “Guardiani della Galassia: Speciale Vacanze”: un successo che ci lascia in attesa del prossimo film

La stravagante assurdità di Guardiani della Galassia è uno dei punti di forza del film. Universo Cinematografico Marvel. Questo gruppo di personaggi permette alla narrazione di diventare più rilassata, al limite dell’irresponsabilità, con la guida di James Gunn dietro le quinte. La sua mano si nota sia nel tono che nella prospettiva da cui vuole portare avanti la sua storia. Tutto questo si riflette in Guardiani della Galassia: speciale vacanze.disponibile su Disney+, un’opera che mira a diventare un classico natalizio tra le storie di supereroi.

Guardiani della Galassia: Speciale vacanze riunisce gran parte della mitologia di quella saga cinematografica per dare un senso ad una fine: far sì che Peter Quill, interpretato da Chris Prattha un buon Natale. Per raggiungere questo obiettivo, Drax (Dave Bautista) e Mantis (Pom Klementieff) viene incaricato di affrontare una missione: andare sulla Terra per trovare Kevin Bacon e consegnarlo a Peter Quill come regalo. Cosa può andare storto quando si cerca di rapire una star di Hollywood? Molto meno del previsto.

Kevin Bacon è il grande elefante nella stanza in Guardiani della Galassia. Il legame di Peter Quill con la sua figura, grazie alle numerose imprese dell’attore nel corso della sua filmografia, è uno dei ponti più chiari all’interno del Marvel Cinematic Universe. Prima servizio ai fanLa sua inclusione in questo speciale risponde all’opportunità di consolidare questo tipo di dettagli. Il risultato? Un intervento utile, toccante – a tratti – e divertente – nella maggior parte degli interventi.

Guardiani della Galassia: Speciale vacanze: Oltre Peter Quill

Ma Guardiani della Galassia: Speciale vacanze è molto più di Kevin Bacon. Può essere inteso come la figura integrante della storia, naturalmente. Tuttavia, è attraverso la prospettiva da cui viene raccontato che è rilevante. Drax e Mantis, fin dall’inizio di questa saga, hanno avuto un rapporto teso di amore-odio. Questo speciale, della durata di quasi un’ora, è un’occasione per vederli più da vicino mentre cercano di trovare un regalo per Peter Quill.

LEGGI  Il robot umanoide Optimus di Tesla ha già imparato a fare yoga.

Gran parte dei loro dialoghi descrivono la crescita di un’amicizia, senza allontanarsi dal tono burbero che Drax può avere o dall’occasionale stridore di Mantis. La prova migliore è quando lei gli dice che solo lui conosce il suo segreto. In una, due o tre frasi, la storia descrive quanto sia cresciuto il loro particolare – e non di rado ostile – legame.. Questo è ciò che gran parte del Guardiani della Galassia: Speciale vacanzedescrivendo come questo gruppo di personaggi, una sorta di Frankenstein, sia stato messo insieme fino a diventare funzionale.

Mantis e Drax scoprono cos’è il Natale mentre cercano di regalarlo al loro amico. Nel loro viaggio verso la Terra per trovare Kevin Bacon, finiscono per incontrare una cultura e scoprire un modo di vivere che li tocca. Non è forse quello che succede alla maggior parte delle persone in quei giorni? In un certo senso, lo spettatore può vedersi riflesso in Mantis e Drax. Attraverso di loro arriviamo ad un altro dei fini di Guardiani della Galassia: Speciale vacanze: raccontare una storia di Natale.

Guardiani della Galassia: Speciale vacanze

Mantis e Drax vogliono fare un regalo di Natale a Peter Quill dopo aver appreso una storia oscura del suo passato. Per farlo, devono andare sulla Terra e scoprire un intero universo a sé stante, l’universo delle vacanze. Questo speciale di 44 minuti risuona naturalmente con il Marvel Cinematic Universe e con ciò che le produzioni natalizie solitamente richiedono. È una grande aggiunta al franchise.


























Punteggio: 4 su 5.

Natale,
nell’Universo Cinematografico Marvel

La struttura dei racconti di Natale è segnata da una circostanza in cui le persone coinvolte portano luce a qualcuno o a un’intera famiglia. Un momento in cui, dando agli altri, i protagonisti ricevono una sorta di ricompensa. La narrazione imposta dagli Stati Uniti attraverso l’industria culturale suggerisce che a Natale nessuno dovrebbe essere solo, che non dovrebbe mancare il cibo sulla tavola e che sotto l’albero dovrebbe esserci un regalo.

LEGGI  L'USB 4 sarà due volte più veloce e sarà ancora possibile utilizzare i cavi esistenti.
Recensione dello speciale natalizio di Guardiani della Galassia a Disney

Guardiani della Galassia: Speciale vacanze soddisfa tutti questi punti e altri ancoraCosa comporta quest’ultima? Integrandosi in un franchise che in tutte le sue produzioni lascia qualcosa in sospeso o affronta un aspetto non trattato nella saga cinematografica o nella serie. Mentre Groot viene visto come un adolescente e Cosmo, il cane astronauta, prende la parola nella serie, si approfondisce anche la malinconia di Peter Quill nei confronti della Terra e della sua idea di famiglia.

Il Natale è di solito un periodo in cui abbondano le commedie romantiche o i film d’azione, con Die Hard come parametro di riferimento. Disney e Marvel stanno cercando di entrare in questo ventaglio di opzioni con Guardiani della Galassia: speciale vacanze.. La sensazione è che la sua semplicità e il suo umorismo soddisfino i gusti dei fan di questo franchise. e che coloro che alla fine attraverseranno la mega-storia potranno trovare qualcosa di piacevole per tutti i pubblici.

Data da Registrazione Disney Plus ora e risparmiate con l’abbonamento annualecon cui si può godere dell’intero catalogo di serie e film, accesso alle ultime versioniil catalogo di Stella e ai migliori documentari del National Geographic.

Guardiani della Galassia: Speciale vacanze è disponibile sulla piattaforma Disney+ dal 25 novembre 2022.

Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *