Questo è il nuovo robot della Disney: super-terroso e pieno di personalità.

Il linguaggio Disney è molto facile da identificare. Lo abbiamo visto nei film e nelle serie animate e live-action, e persino nei suoi parchi, ma sapevate che la Disney costruisce anche robot? Ebbene, li costruisce, e proprio come ogni altra cosa che produce, è terribilmente carino ed è ispirato a un cane..

La Disney non è nuova alla robotica. Abbiamo già visto esempi di un robot dall’aspetto piuttosto inquietante, che potrebbe essere utilizzato come attore in futuri film. Questa volta, però, la ricerca dell’azienda del topo va oltre la carineria, e sono stati ispirati dall’androide BD-1 dei videogiochi Guerre stellari. Così, durante la conferenza IEEE IROS negli Stati Uniti, hanno mostrato un adorabile robot che si comporta come un cucciolo.

Sebbene l’ispirazione al BD-1 sia abbastanza chiara, il robot Disney presenta diverse differenze estetiche che lo fanno sembrare più moderno. Anche, è possibile portarlo a spasso al guinzaglio o lasciarlo libero.. Tutti i suoi movimenti sono basati sulle animazioni classiche che l’azienda realizza nelle sue produzioni, per cui probabilmente vi ricorderà il film WALL-E.

Da parte sua, il robot presentato da Disney alla conferenza mostra una grande curiosità per il mondo che lo circonda.. Allo stesso modo, i suoi movimenti di fronte agli esseri umani o a elementi interessanti del mondo sono simili a quelli di un cane, muovendosi spasmodicamente e scuotendo le antenne sulla testa come una coda.

L’impressionante robot della Disney in mostra all’IEEE EROS

Il robot Disney ispirato a un simpatico cane

Disney ha pubblicato sul suo canale ufficiale di YouTube un video che mostra il robot in dettaglio. L’azienda lo mette alla prova in varie situazioni, e in tutte riesce a uscirne con molta tenerezza..

Disney è riuscita a sviluppare un robot con molta personalità nei suoi movimenti.. Per farlo, ha stilizzato i suoi passi con l’aiuto di animatori e l’uso dell’apprendimento per rinforzo che consente all’androide di incorporare ciascuno dei nuovi movimenti e di adattarli alla fisica del suo corpo.

Ancora una volta, l’estetica si rivela di grande importanza per gli esseri umani. Anche se abbiamo già visto robot che dipingono e parlano in modo impressionante, il loro aspetto e la loro rigidità ci ricordano quanto sono lontani da noi e quanto sembrano inquietanti. Tuttavia, naturalizzare i movimenti di un essere tecnologico può renderci molto più propensi a interagire con esso e ad apprezzarli in modo meno minaccioso.

Quali sono i piani a lungo termine dell’azienda per questi robot? Al momento non lo sappiamo. Anche se negli ultimi anni la Disney ha iniziato a investire pesantemente nella robotica, non si è ancora riusciti a dimostrare queste costruzioni in situazioni reali.. Forse un giorno li vedremo aggirarsi nei parchi e nelle attrazioni o come personaggi di un film.

Elaborazione…

Hai finito! Ora siete iscritti

Si è verificato un errore, aggiornare la pagina e riprovare.

Anche in Hipertextual:

LEGGI  Anche in Cina stanno lavorando al proprio ChatGTP-3, o almeno ci stanno provando.
Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *