Questa app per iPhone riporta in vita attori famosi con il supporto dell’intelligenza artificiale

I progressi in L’intelligenza artificiale riporterà in vita diverse star di Hollywood. Dopo un lungo sciopero dei sindacati degli sceneggiatori e degli attori, il primo progetto che coinvolge celebrità decedute è in corso. Contrariamente alle aspettative di molti, l’AI non si concentrerà sul riportare in vita le celebrità attraverso deepfakes ed effetti speciali, ma per estrarre la sua voce.

Secondo CNNEleven Labs, una società di intelligenza artificiale, ha firmato un accordo per per clonare le voci di diverse star di Hollywood.. L’elenco comprende nomi come Judy Garland, Burt Reynolds, James Dean e Laurence Olivier. Voci generate dall’intelligenza artificiale saranno utilizzate per narrare gli audiolibri. attraverso l’applicazione Lettore per iPhone.

Judy Garland, James Dean, Burt Reynolds e Sir Laurence Olivier sono alcuni degli attori più celebri della storia. Rispettiamo profondamente la loro eredità e siamo onorati di avere le loro voci come parte della nostra piattaforma”, citato Dustin Blankdirettore delle partnership di Eleven Labs. L’aggiunta al nostro crescente elenco di narratori segna un grande passo avanti nella nostra missione di rendere i contenuti accessibili in qualsiasi lingua e voce”.

Le voci degli attori saranno integrate in un’applicazione che converte il testo in parlato utilizzando l’intelligenza artificiale.. Il lettore può leggere articoli in formato testo, libri in PDF o ePub, mailing list e altro ancora. Gli utenti possono scaricare un ebook e selezionare un narratore da un catalogo di voci sintetiche.

Anche se Burt Reynolds non potrà leggere gli articoli di Hipertextual, sarà possibile ascoltare la sua voce in alcuni materiali selezionati. Per esempio, Judy Garland presterà la sua voce per leggere Il mago di Ozmentre Lawrence Olivier vi racconterà le avventure di Sherlock Holmes.

Video YouTubeVideo di YouTube

L’intelligenza artificiale si fa strada a Hollywood, nonostante le critiche

Uno dei temi cruciali affrontati durante gli incontri tra sindacati e studios è stato l’uso dell’intelligenza artificiale. Dopo settimane di trattative, lo sciopero si è concluso con un accordo che prevedeva che protegge gli attori dall’uso improprio della loro persona da parte di un’IA. Ora gli studios o le aziende di IA dovranno firmare contratti separati per accedere ai diritti, come ha fatto Eleven Labs per estrarre le voci di Garland, Reynolds e compagnia.

“È emozionante vedere la voce di nostra madre a disposizione degli innumerevoli milioni di persone che la amano”, ha dichiarato Liza Minelli, figlia di Judy Garland. “Grazie alla nuova tecnologia offerta da ElevenLabs, la nostra famiglia ritiene che questo porterà nuovi fan alla mamma e sarà emozionante per coloro che già apprezzano l’impareggiabile eredità che ha lasciato”.

Un aspetto che colpisce è che La tecnologia di ElevenLabs è stata al centro della controversia qualche mese fa. A gennaio è circolata una falsa registrazione con la voce di Joe Biden, Presidente degli Stati Uniti, che invitava i cittadini a non votare alle elezioni primarie. Il deepfake è stato distribuito tramite telefonate nello stato del New Hampshire.

ElevenLabs offre un servizio per clonare la tua voce con l’intelligenza artificiale. Gli utenti possono generare voci sintetiche in 29 lingue o tradurre contenuti per il doppiaggio attraverso vari piani. L’azienda ha un modello di abbonamento mensile, anche se esiste un’opzione gratuita che produce brani fino a 10 minuti.

L’app con le voci delle celebrità di Hollywood ora disponibile su App Store. Gli utenti Android dovranno iscriversi a una lista d’attesa per poterlo utilizzare.

LEGGI  Pornhub minaccia di chiudere in alcune regioni a causa della nuova regola della carta d'identità
Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *