Qatar 2022: gli atleti iraniani chiedono alla FIFA di squalificare la loro nazionale dai Mondiali di calcio

Una lettera inviata alla FIFA e firmata da alcuni sportivi iraniani d’élite mira a far eliminare la nazionale iraniana dai Mondiali di calcio del Qatar 2022.

© Getty ImagesGli sportivi iraniani non vogliono che la loro nazionale partecipi alla Coppa del Mondo.

A meno di un mese dall’inizio del Coppa del Mondo Qatar 2022, FIFA continua a ricevere reclami e richieste di divieti. In questa occasione, gli sportivi di Iran hanno chiesto la sospensione del Federazione calcistica iraniana (FFIRI) e che il selezione viene eliminato dal Coppa del Mondo.

L’Iran sta vivendo momenti di tensione sociale, accompagnati da manifestazioni su larga scala a seguito della morte di Mahsa Aminiuna donna di 22 anni, arrestata e torturata dalla polizia morale iraniana per non aver indossato l’hijab. Infatti, diverse sportive e giocatrici della nazionale hanno protestato pubblicamente nel tentativo di fare luce su questo evento.e, allo stesso tempo, chiede che la diritti delle donne nel Paese asiatico.

Infatti, nell’ultimo FIFA Date, i giocatori della nazionale iraniana hanno coperto i loro scudi della Federcalcio al momento degli inni in vista della partita contro il Senegal, come simbolo di protesta. Ora, le più importanti figure sportive del Paese vogliono che la squadra nazionale non giochi i Mondiali in Qatar, e lo hanno reso noto al massimo organismo mondiale in una lettera che è stata riportata dalla stampa internazionale.

La lettera è stata inviata da un prestigioso studio legale spagnolo (Ruíz-Huerta y Crespo), a nome di un gruppo di noti sportivi iraniani, alla FIFA dove si chiede di sospendere la FFIRI, oltre a pretendere che non partecipi alla Coppa del Mondo, che inizierà il prossimo 20 novembre. “La brutalità e la belligeranza dell’Iran nei confronti del suo stesso popolo hanno raggiunto un punto di svolta che richiede una dissociazione inequivocabile e ferma dal mondo del calcio e dello sport.“, si legge nella lettera.

Tra gli sportivi che hanno firmato la lettera ci sono anche gli ex capitani della nazionale iraniana, Ali Karimi y Mehdi Mahdavikiae altri ex giocatori come Mehrdad Pooladi y Behshad Yavarzadehcosì come i concorrenti di altre discipline. “Alle donne è stato sistematicamente negato l’accesso agli stadi in tutto il Paese e sono state sistematicamente escluse dall’ecosistema calcistico in Iran, in contrasto con i valori e gli statuti della FIFA.“, hanno accusato.

L’Iran è inserito nel Gruppo B della Coppa del Mondo Qatar 2022 e affronterà Inghilterra, Stati Uniti e Galles. Il debutto avverrà il 21 novembre contro gli inglesi al Khalifa International Stadium.

LEGGI  João Félix sarebbe vicino a un trasferimento in Premier League

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *