Proiettore LG CineBeam HU715Q 4K UHD: un buon home cinema è un po’ costoso

Non avevo mai pensato che un proiettore potesse essere all’altezza delle mie aspettative, ma il LG CineBeam HU715Q Il 4K UHD mi ha riconciliato con il mondo; con il mondo dei proiettori, non impazziamo.. Era colpa di quei terribili apparecchi in fondo a una stanza da cui uscivano solo poche luci, che scolorivano tutto ciò che toccavano. Mi scuso per il pregiudizio.

Detto questo, il LG CineBeam HU715Q Il 4K UHD non raggiunge nemmeno il livello di un televisore. Un buon lavoro, cioè. In termini di immagine e suono, il televisore tradizionale è ancora il vincitore assoluto. Ma il proiettore – questo in particolare – vince anche sotto altri aspetti.

Tralasciando il prezzo, di cui parleremo più avanti, il LG CineBeam HU715Q Il 4K UHD soddisfa un requisito indispensabile. Almeno per me: semplice e non invadente. Quasi invisibile all’occhio. Per gli amanti della decorazione e dell’igiene visiva questo è, e sarà, un elemento fondamentale. Ancora di più se il suo posto temporaneo è la camera da letto. Con il permesso dei presenti, un televisore di dimensioni superiori a 70 pollici – o simili, ma di dimensioni ragionevoli – non accompagna alcuna decorazione. Per non parlare del rumore visivo. Non era questo il caso. Di colore bianco, si confonde con l’ambiente circostante ed è praticamente invisibile. Finalmente.

LG CineBeam HU715Q 4K UHD

L’LG CineBeam HU715Q 4K UHD è un proiettore che supera tutti gli altri della sua categoria. Senza mai sostituire il televisore ad alte prestazioni, l’esperienza per gli amanti del cinema in termini di immagine e suono soddisfa e supera tutte le aspettative. Il suo più grande problema? Il prezzo elevato del dispositivo, che mette questo proiettore in una situazione difficile.


























Punteggio : 3,5 su 5.

Sembra davvero buono, tranne che in piena luce.

Non mentiremo. Ho vissuto per settimane attaccato a Qui non c’è nessuno che vive. E ho anche visto la mitica serie sul proiettore. LG CineBeam HU715Q 4K UHD. E no, non ha un bell’aspetto. Ma non ha un bell’aspetto nemmeno su un dispositivo di quest’epoca. Ora, e per scherzo, è perfetto per guardare i film. Un home cinema eccellente con i contenuti più esigenti per i nostri schermi. Oltre al suono, l’ambiente è superbo.

LEGGI  Elon Musk dà un ultimatum ai dipendenti di Twitter: lavorare come matti o essere licenziati

La chiave sta nella calibrazione dell’immagine. Lo shock iniziale è stato quando tutto sembrava un ovale. È sufficiente spendere un po’ di tempo per trovare la forma perfetta per la superficie su cui si sta proiettando. Con 15 punti da modificare manualmente, bisogna avere occhio e pazienza. Le possibilità sono infinite quando si parla di calibrazione. Se siete meno esigenti, il LG CineBeam HU715Q Il 4K UHD consente di regolare con precisione l’impostazione con soli 9 punti. Ma vi consigliamo, se volete vivere un’esperienza completa, di dedicargli i 20 minuti necessari per programmarlo.

In effetti, questa sarà l’unica calibrazione che dovrete effettuare. A meno che non si voglia regolare la luminosità per motivi personali, le prestazioni sono perfette. Considerando l’oggetto in questione. Il LG CineBeam HU715Q Il 4K UHD ripristina l’86% del volume di colore dello spazio DCI-P3. Logicamente, non è al 100%, ma rende. Lo stesso vale per la sensazione di immagine tradizionalmente traballante dei proiettori. In questo caso, è praticamente perfetto.

Proiettore LG CineBeam 4K

Sulla superficie di proiezione, diverse note. È meglio avere uno schermo di proiezione. In un primo, assurdo tentativo, ho fatto una prova sul muro. Su un piano, tutto in ordine. Se non ha troppe imperfezioni, fa il suo dovere. Inutile dire che il gotelé è totalmente escluso dall’equazione. A meno che non vogliate guardare i film di Netflix con la pittura a olio. È meglio avere uno schermo di proiezione pronto a svolgere la sua funzione.

Per quanto riguarda l’ambiente in cui è necessario utilizzare il proiettore. LG CineBeam HU715Q 4K UHDne abbiamo trovato solo uno ma. Ha 2500 ANSI lumen, un valore superiore alla media rispetto ad altri proiettori, ma che lo distingue dai suoi amici tradizionali. Può essere osservato con qualsiasi luce, ma è preferibile in condizioni di buio totale o quasi. Non si tratta di un problema per la visione di un film, ma ne pregiudica la vocazione a sostituire un televisore convenzionale. Ma l’obiettivo è quello di essere un home cinema a tutti gli effetti, come dimostrano i tre ingressi HDMI, quindi non è un problema.

Buon suono, con un “ma

Proiettore LG CineBeam 4K

Il LG CineBeam HU715Q Il 4K UHD sembra davvero ottimo. È dotato di amplificatori di classe D da 20 watt, perfetti per i film d’azione o per assordare i vicini. Ma, non scherziamo, il suono è davvero buono per le dimensioni del sistema audio integrato.

LEGGI  Questa intelligenza artificiale è in grado di rilevare il morbo di Parkinson ascoltando la respirazione

Logicamente, con una soundbar e un sistema di diffusori, l’esperienza sarà molto migliore. Ma, come abbiamo detto, in questo caso la sua funzione è più che soddisfatta.

Tranne che per un momento. Il proiettore, come quasi tutti, fa rumore. Un leggero ronzio. Si tratta delle ventole per il raffreddamento dei sistemi di illuminazione per la proiezione, che dovranno essere tenute pulite per evitare che la polvere si accumuli e impedisca il raffreddamento e quindi il rumore. Qui si sta aprendo un melone. Si tratta di una stanza, non di una grande sala, quindi forse la percezione è molto maggiore.

È un rumore fastidioso? Per niente. In effetti, nei film o nei contenuti in cui c’è molto rumore, è appena percettibile. Solo nei momenti di transizione o nei dialoghi con una voce più morbida, possiamo notare il rumore.

Invisibile, il proiettore di cui abbiamo bisogno

Proiettore LG CineBeam 4K

Il LG CineBeam HU715Q Il 4K UHD non è come “quelli vecchi”. Si tratta di un lancio ultracorto. Cosa significa? La sua posizione non è dietro il nostro campo visivo, ma sotto il punto di proiezione.

Questo è uno dei maggiori vantaggi di questo dispositivo LG. L’effetto salvaspazio è impagabile: vicino alla parete di proiezione, sarà perfettamente visibile. Se lo si sposta più lontano, verrà visualizzato con dimensioni maggiori. Ma senza alcuna perdita di qualità, grazie alla luce laser che il sistema LG CineBeam HU715Q 4K UHD. Una che vanta una vita media di 60.000 ore senza perdita di qualità nel corso della sua durata.

Non possiamo parlare di come si comporterà tra 5 anni, ma almeno nell’uso intensivo dopo diverse ore non si notano cambiamenti nel degrado, cosa che invece accade con le tradizionali lampade al mercurio.

Il prezzo del LG CineBeam HU715Q 4K UHD, il vostro più grande nemico

Comprare o non comprare il LG CineBeam HU715Q Il 4K UHD dipende dalle esigenze di ciascuno. Senza sostituire un televisore, il prezzo può essere un problema per chi preferisce investire in un dispositivo più tradizionale e completo.

Non è economico. 2.240 euro – prezzo attuale su Amazon – supera di gran lunga molti televisori di fascia alta presenti sul mercato. Questo proiettore è quindi un’ulteriore risorsa per gli amanti del cinema e delle immagini che, senza voler possedere un televisore più grande, vogliono godersi di tanto in tanto l’esperienza dell’home cinema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *