Perché Messi ha scelto il PSG? I motivi per cui non tornerà a Barcellona

Il presidente del Barcellona Joan Laporta aveva in mente l’ingaggio di Lionel Messi: la sua posizione cambia con questo presunto accordo per trattenere l’argentino al PSG?

© Getty ImagesLionel Messi non perdona Joan Laporta

Lionel Messi sta vivendo il momento più felice della sua carriera calcistica. Vincere il Coppa del Mondo con il Nazionale argentina è il titolo che più desiderava conquistare, e lo ha ottenuto il 18 dicembre scorso in Qatar. A 35 anni, all’età di crepa Al rosarino non manca assolutamente nulla. Nonostante ciò, vuole continuare ad operare ai massimi livelli e Paris Saint-Germain vi offre ciò che le altre squadre non offrono.

Messi rinnoverà il suo contratto con la squadra parigina, ha dichiarato nelle ultime ore Le Parisien. Il suo contratto, che scadrà nel giugno 2022, sarà prolungato per almeno un’altra stagione. Il PSG gli offre un progetto sportivo ambizioso che la differenzia da altri grandi team, tra cui Barcellonache sognava ancora di poter contare sulla sua leggenda per un L’ultimo ballo.

Perché Messi rifiuta il Barcellona?

Nonostante tutto sia stato concordato verbalmente tra Messi e il PSG, è da notare che i parigini si sono mossi molto rapidamente per assicurarsi il futuro della loro stella.. Leone ha dovuto aspettare fino a gennaio per iniziare ad ascoltare altri tipi di offerte, ma la capitale francese lo ha anticipato. Così, ha lasciato il Barcellona senza opzioniIl club catalano non ha nemmeno fatto un approccio, per non parlare di un’offerta da parte del club catalano.

Un punto importante è la rottura del rapporto tra Lionel Messi e il presidente del club. Barça, Joan Laporta. Secondo il giornalista Toni Juanmartí di Relè, l’argentino si sentiva “utilizzato come arma elettorale“dal leader ‘culéche mesi fa aveva assicurato la sua continuità durante la campagna elettorale, ma alla fine si è tirato indietro, citando la cattiva situazione finanziaria del club.

LEGGI  Mbappé imbattibile: la Francia avanza ai quarti di finale di Qatar 2022

Un anno dopo questa traumatica partenza dal club che lo ha visto vincere tutti i titoli che gli sono stati assegnati, il rapporto Messi-Laporta rimane incrinato. Il presidente del Barcellona è riuscito a un certo punto a esprimere il desiderio di riavere Messi al club, ma il rapporto rimane incrinato. Leone al Camp Nou, anche se questa possibilità sembra essere esclusa con il nuovo accordo che avrebbe con il PSG.

Laporta: “Con Messi non possiamo creare aspettative”.

Dopo l’accordo con il PSG, sono state rese note altre dichiarazioni di Laporta sulla possibilità di riavere Messi a Barcellona e le sue parole sono state schiette. “Leo è un giocatore del PSG e ha vinto la Coppa del Mondo, cosa di cui i Culé sono molto felici, perché era un titolo che gli era sfuggito e se lo meritava. Ma non voglio generare aspettative che al momento sono molto difficili da soddisfare.“, ha detto a Barça TV.

Messi punta a una permanenza definitiva a Parigi, dove, nonostante un anno difficile di adattamento, è riuscito a guadagnarsi il rispetto dei tifosi con la sua grande stagione 2022-23. Ora punta alla Champions League e a rimanere ai massimi livelli in Europa. L’opportunità del Barcellona sta sfuggendo e la MLS sarà sempre lì per lui quando finalmente deciderà di fare un passo definitivo nella sua carriera.

Vittoria
WRITTEN BY

Vittoria

Ciao, sono Vittoria. Sono una redattrice di DFO Media, dove mi immergo nel mondo dello sport, decifrando le tendenze e condividendo le storie che ci sono dietro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *