Federer ha confermato quando e quale sarà la sua ultima partita alla Laver Cup e come si sta preparando.

Roger Federer ha rivelato che giocherà una sola partita alla Laver Cup e ha confermato quale sarà. Sarà la sua partita d’addio e l’addio alla sua carriera di professionista.

© Getty ImagesRoger Federer ha confermato quale partita giocherà alla Laver Cup.

Il fine carriera da Roger Federer si avvicina ed è già stato confermato quale sarà la partita del suo addio. Come aveva anticipato in una dichiarazione sui social network, si ritirerà dal tennis professionistico al Coppa Laveranche se sono trapelate voci che potrebbero non essere in grado di disputare alcuna partita a causa della sua condizione fisica. Infine, è stato lo stesso tennista svizzero a parlarne.

In un’intervista con Simon Häring e nelle dichiarazioni raccolte per bz Basileal’ex numero uno del mondo e vincitore del 20 titoli del Grande Slam ha rivelato che il suo obiettivo è quello di interpretare il partita di doppio che si giocherà venerdì prossimo alla Laver Cup. Sarà quella partita a segnare la fine della carriera professionale di uno dei più straordinari tennisti della storia del tennis mondiale.

La forma fisica di Roger Federer non è adatta a giocare ad alto livello. Infatti, non potrà giocare un incontro di singolare, quindi punta a giocare il doppio di venerdì alla Laver Cup. Sarà quello il momento del suo addio, sperando di poterlo fare in un “livello accettabile“. Per il momento, resta da vedere cosa succederà da qui a venerdì con la Svizzera. È possibile che il suo compagno di doppio sia Rafael Nadal, suo amico e anche suo grande rivale nella lotta per il numero uno del mondo per molti anni.

Durante la chiacchierata con il giornalista, la leggenda ha anche rivelato com’era prima di prendere la decisione di ritirarsi, soprattutto con la sua famiglia. È stato molto emozionante, tre dei miei figli hanno pianto.ha rivelato lo svizzero.

Ecco come Federer si prepara per la sua ultima partita

Roger Federer ha già fatto le sue prime mosse sul Arena O2 di Londra per la sua partita d’addio alla Laver Cup. Nelle fasi iniziali, ha avuto alcuni incontri a fianco del greco Stefanos Tsitsipas e ha anche fatto una chiacchierata con l’allenatore della squadra europea Bjorn Börg. A sua volta, ha condiviso alcuni saluti con i britannici Andy Murray e con il serbo Novak Djokovic.

LEGGI  Il Bayern inciampa di nuovo, l'Ausburg lo batte in Bundesliga

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.