L’Oréal annuncia un dispositivo per la realtà aumentata che ora può essere utilizzato per applicare il trucco

Si dice spesso che I Simpson vedere il futuro. E non hanno davvero torto, né con la presidenza di Donald Trump, né con altre questioni più banali. E uno dei prodotti presentati al CES 2023 di Las Vegas ha la sua controparte nella popolare serie comica. Conosciuto come il fucile di Homer (o Homer’s Shotgun), è stato utilizzato per dare una svolta a Marge. Con esiti catastrofici, come è ormai consuetudine per il padre di famiglia più popolare della TV, sembra che L’Oréal è infatti riuscita a creare un gadget in grado di applicare il trucco. E, in questo caso, con risultati eccellenti. Tanto che ora vogliamo davvero che vada oltre le fiere tecnologiche e, se possibile a prezzo ridotto, che venga messo in vendita. Si prevede che questo avvenga a un certo punto nel 2023, ma non si conosce né la data né, ovviamente, il prezzo.

Brow Magic è la nuova invenzione di L’Oréal basata sulla tecnologia della realtà aumentata. L’obiettivo è quello di creare sopracciglia perfette.. Creato con Prinker, dedicato alla stampa di tatuaggi temporanei, l’ingegno di L’Oréal non è molto diverso da questa tecnica. Brow Magic è in grado di stampare 1.200 punti per 2,5 cm. Il tutto con 2.400 ugelli che riproducono i sistemi di microblading per i tatuaggi legati al trucco. La differenza rispetto a queste tecniche è che in questo caso il sistema è fatto al 100% in casa.

L’Oréal vuole rendere il suo dispositivo facile da usare. Primo, il Brow Magic esegue la scansione del viso tramite l’applicazione mobile. -Nessun gadget senza un’applicazione. Dall’immagine, che prenderà i dati da diversi punti di vista, offrirà opzioni consigliate per il viso in questione. Poi basta passare la “stampante” sul sopracciglio e il gioco è fatto. Per rimuoverlo, è sufficiente utilizzare uno struccante tradizionale.

LEGGI  Il nuovo monitor OLED di LG è un sogno che diventa realtà per i giocatori più esigenti.

Questa è una buona notizia, perché se per errore dovessimo ritrovarci con le sopracciglia di Milhouse Van Houten – se permettete ancora una volta la similitudine con i Simpson -, ci sarà un modo per tornare indietro.

Non è il primo L’Oréalné per il mondo della cosmetica

Dyson è il re della tecnologia di bellezza. La sua gamma di asciugacapelli e prodotti per capelli di fascia alta rimane una delle più interessanti sul mercato. Anche L’Oréal ha lavorato in questo settore. Al CES 2021 ha annunciato un altro gadget basato sull’intelligenza artificiale per creare colori di rossetto personalizzati e testare i look prima di metterli in pratica. Il CES ha smesso da tempo di essere solo tecnologia mobile; ora anche le nuove tendenze alimentari – sia vegane che tecnologiche – trovano spazio alla prima fiera tecnologica dell’anno.

Ora, oltre alla stampante per sopracciglia, L’Oréal vuole continuare a innovare. Anche nell’ambito del CES 2023, l’azienda sta lavorando per adattarsi a tutti i tipi di clienti.

Anche per chi ha una mobilità ridotta di mani e braccia. HAPTA, creato da una delle società di Alphabet, Verily Life Sciences, aiuta con il rossetto. Anche per le persone a mobilità zero. Sebbene presenti alcuni difetti e sia difficile da programmare – una volta raggiunto, può essere bloccato a piacimento – è una buona notizia per un settore cosmetico che sta cercando di spingersi un po’ più in là.

Guida ai regali di Natale 2022

Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *