Le nuove cuffie di Xiaomi sono perfette se tutte le altre opzioni vi fanno male

Lei Jun, CEO di Xiaomi, ha appena annunciato il lancio delle nuove cuffie Xiaomi. Xiaomi OpenWear Cuffie stereo in territorio internazionale. Dopo essere state disponibili solo in Cina per qualche tempo, gli utenti occidentali potranno ora godere delle cuffie OpenWear. nuova tecnologia delle cuffie intrauricolari aperte tecnologia. Non è ancora stato comunicato un prezzo ufficiale, ma dovrebbero aggirarsi intorno ai 100 euro quando arriveranno nei negozi europei.

Auricolari aperti? Queste cuffie di Xiaomi utilizzano una tecnologia molto simile a quella delle opzioni tradizionali, ma con una design in-ear che si appoggia sull’orecchio e non entra nel padiglione auricolare. In altre parole, non devono essere inseriti nell’orecchio e non bloccano l’ingresso del suono esterno.

Questo tipo di cuffie è perfetto per gli utenti con orecchie sensibili, che non si adattano bene ai cuscinetti in silicone o per coloro che trovano che la plastica rigida non si adatti bene al loro padiglione auricolare. Per tutti loro, queste cuffie Xiaomi sono un’opzione altamente raccomandabile che viene fornita cariche di tecnologia e design.

Cuffie Xiaomi

Queste sono le cuffie Xiaomi OpenWear Stereo

Contrariamente alle cuffie tradizionali, queste cuffie sono caratterizzate da un sistema che circonda e si aggrappa all’orecchio. Gran parte del suo corpo è costituito da siliconeDevono essere delicati per la pelle e consentire lunghe sessioni di musica senza affaticamento o mal d’orecchi.

In termini di suono, offrono un driver 17 x 12 mmDiaframmi DLC, suono ad alta definizione e sono compatibili con i sistemi di altoparlanti codec LHDC. Per la natura del suo design non sono dotati di cancellazione attiva del rumorema ci sono una serie di tecnologie che distinguono queste cuffie Xiaomi da altre cuffie intrauricolari aperte presenti sul mercato.

LEGGI  Feed RSS da Reuters, Bloomberg, X (Twitter) e altro ancora

La tecnologia più importante è quella che permette alle cuffie di concentrare il suono nell’orecchio e di non disperdere il suono nell’ambienteun problema spesso affrontato dalle cuffie intrauricolari aperte. Secondo Xiaomi stessa, oltre i 25 cm le altre persone non dovrebbero essere in grado di sentire nulla di ciò che viene riprodotto.

Proseguendo con le loro caratteristiche, queste cuffie OpenWear Stereo presentano una Certificazione IP54 contro acqua e polvere, per cui possono essere utilizzati per fare sport o nelle giornate di pioggia senza temere di essere danneggiati. Quanto tempo? Secondo Xiaomi, il suo l’autonomia è di circa 7,5 ore e può essere ricaricata rapidamente nella sua custodia per un totale di quasi 40 ore di riproduzione.

Ora, mentre Lei Jun ha già annunciato il loro arrivo sui mercati globali, il prezzo è sconosciuto. In Cina queste cuffie Xiaomi sono vendute a circa 80 euro al tasso di cambioil che ci fa pensare che arriveranno nei negozi in Spagna a circa 100-110 euro.

E, anche se questa cifra li consolida come un’opzione considerevolmente costosa, la realtà è che il mercato per cuffie aperte in-ear è piuttosto piccolo. Le opzioni molto economiche tendono a essere di qualità mediocre, mentre quelle più consigliate, come le Huawei FreeClip, costano più del doppio.

Elaborazione…

Hai finito! Ora siete iscritti

Si è verificato un errore, aggiornare la pagina e riprovare.

Anche in Hipertextual:

Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *