La fine di un’era: Office cesserà di esistere e diventerà Microsoft 365

Microsoft sostituirà il marchio Office, a dimostrazione dell’evoluzione della suite per ufficio in una suite di servizi. Dopo oltre 30 anni di utilizzo di Office per raggruppare applicazioni quali Word, Excel o PowerPoint, il nome sarà sostituito da Microsoft 365. Il cambiamento avverrà gradualmente il mese prossimo e interesserà le applicazioni desktop, mobili e web di Office.com.

Il nuovo nome verrà accompagnato da un logo aggiornato, il che significa che Microsoft si lascerà alle spalle l’iconico O arancione che ha contraddistinto la suite negli ultimi anni. Secondo il sito web delle FAQ, Microsoft 365 debutterà con una nuova icona, un nuovo design e nuove funzionalità speciali.

Negli ultimi due anni, Microsoft 365 è diventata la nostra suite di produttività di punta, quindi stiamo creando un’esperienza per aiutarvi a sfruttare al meglio Microsoft 365. Microsoft 365 è la nostra piattaforma di produttività basata sul cloud che comprende applicazioni come Microsoft Teams, Word, Excel, PowerPoint, Outlook, OneDrive e altro ancora.

Microsoft

Mentre la pandemia e il lavoro da remoto sono stati fondamentali per il posizionamento di Microsoft 365 come suite di produttività, il primo segno di cambiamento si è verificato più di dieci anni fa.. Nel 2010, Microsoft ha lanciato Office 365 come parte di una strategia per contrastare l’avanzata di Google. Redmond sapeva di dover migrare verso il cloud e ha compiuto un passo importante nel 2013, quando è stato offerto al pubblico.

Office è sempre stato sinonimo di applicazioni desktop, quindi questo cambiamento ha generato resistenza da parte di alcuni ambienti. Microsoft ha continuato a offrire Office in modo convenzionale, anche se senza le funzioni cloud integrate nelle versioni di Office 365. Con il passare del tempo, si è dimostrato che I servizi in abbonamento sono destinati a rimanere e che il modo in cui lavoriamo è molto diverso rispetto a quando usavamo la versione versione pirata di Office 2010.

LEGGI  è il nuovo re della fascia media?

Office non scomparirà completamente (per ora)

Microsoft ha confermato che il passaggio a Microsoft 365 avverrà gradualmente a partire da novembre.. Gli utenti riceveranno nuove versioni delle applicazioni desktop, web, iOS e Android. Il i piani rimarranno invariatiquindi non sarà necessario effettuare ulteriori passaggi.

Anche se Microsoft 365 sarà il nuovo nome della suite di produttività, il marchio Office rimarrà per qualche tempo. Il Microsoft Store offrirà diverse versioni per coloro che non desiderano pagare un abbonamento. Office 2021 per la casa e lo studente includerà Word, Excel e PowerPoint, mentre l’edizione business aggiungerà Outlook.

Come nel caso di Office 2019, la visibilità di queste versioni sarà limitata. Microsoft spinge la suite Microsoft 365 su tutti i canali. Il rebranding non si limiterà solo alle nuove icone e al logo, ma gli utenti riceveranno anche modelli aggiornati, un modulo migliorato per le applicazioni, un feed incentrato sul lavoro collaborativo e la possibilità di taggare i contenuti.

Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *