Il Milan si aggiudica il Derby della Madonnina contro l’Inter grazie a un ispirato Rafael Leao, autore di una doppietta.

Due gol di Rafael Leao e un altro di Olivier Giroud hanno regalato al Milan la vittoria sull’Inter nel Derby della Madonnina. I nerazzurri hanno reagito tardi e si sono visti negare il pareggio dall’ottimo lavoro di Mike Maignan nelle fasi finali.

© Getty ImagesRafael Leao ha segnato due volte e il Milan ha vinto il Derby della Madonnina.

Milan è il proprietario del Derby della Madonnina del Serie A dopo aver battuto Inter 3-2 con un Rafael Leao ispirato, con una grande partita e due gol a suo nome. Olivier Giroud ha segnato l’altro gol per il Stefano Pioli. Nel frattempo, per quelli di Simone Inzaghi segnato Marcelo Brozovic y Edin Dzeko.

Partita bella, ricca di emozioni, con i campioni d’Italia in carica che hanno meritato la vittoria, soprattutto per gli errori commessi dai nerazzurri. Rafael Leao è stato protagonista con due gol, anche se Mike Maignan è stato decisivo nel periodo finale per mantenere la vittoria.

Il primo tempo non è iniziato nel migliore dei modi: entrambe le squadre non sono riuscite a trovare un accordo. Brozovic e Correa hanno avuto entrambe delle occasioni, mentre Leao ha avuto la prima occasione chiara con un tiro che ha costretto Handanovic a un buon salvataggio. La partita è stata spezzettata dagli errori e il primo è stato quello della difesa dei rossoneri con Kalulu esce a centrocampo seguendo Lautaro Martinez.che ha giocato con Correaquest’ultimo ha assistito rapidamente Brozovic con un vicolo libero per avanzare e segnare per l’1-0 davanti all’uscita di Maignan..

VIDEO: LAUTARO MARTÍNEZ RESISTE, CORREA ASSISTE E BROZOVIC SEGNA (0:1)

La difesa esce alta, in particolare Kalulu, Lautaro e Correa impostano un gioco veloce e Brozovic è lesto ad approfittare dello spazio libero per rompere. Ma anche l’Inter ha commesso un errore. A Brutto passaggio al centro da parte di Calhanoglu è stato ben anticipato da Tonalliche hanno guidato e hanno avuto il tempo di assist a Leao, che stavolta ha alzato il tiro e ha segnato un gran gol per l’1-1.. Era tutto in regola nel Derby della Madonnina.

VIDEO: TONALI HA RUBATO, ASSISTITO E RAFAEL LEAO HA SEGNATO (1-1)

Il gol ha dato coraggio agli uomini di Pioli, che hanno iniziato a complicare le ripartenze dei nerazzurri e, con alcune sovrapposizioni, hanno iniziato a minacciare la porta di Handanovic nei minuti finali del primo tempo. Quel buon finale si è tradotto in un inizio devastante. A quindici minuti dalla fine del secondo tempo, i due erano in vantaggio per 3-1. Primo, La qualità realizzativa di Giroud è emersa per concludere all’interno dell’area di rigore il cross basso di Leao, dopo un’azione laterale..

VIDEO: CROSS DI LEAO E GOL DI GIROUD (2-1)

Il 3-1 è arrivato cinque minuti più tardi con un’azione di grande azione individuale di Rafael Leaodopo che Giroud aveva tirato giù un pallone in gran forma. Con la palla al limite dell’area di rigore, ha toccato a lungo per superare due marcatori e, con il terzo quasi sopra di lui, ha colpito il pallone in modo largo per battere di nuovo Handanovic. A obiettivo dal portoghese e una parte di Milano che sembrava condannare la derby.

VIDEO: SECONDO GOL DI RAFAEL LEAO (3-1)

Ma Simone Inzaghi ha effettuato i cambi che la partita richiedeva. Dimarco, Mkhitaryan e Dzeko sono entrati per cambiare l’immagine che l’Inter stava dando nel derby. E ha dato rapidamente i suoi frutti. Darmian ha avuto maggiore libertà sulla fascia sinistra e con un buon movimento si è messo in contatto con il neo-entrato Armeno, il cross ha permesso a Dzeko di segnare nell’area dei sei metri per il 3-2..

VIDEO: IL GOL DI EDIN DZEKO (3-2)

E la partita ha preso un’altra strada, con un’Inter che è cresciuta grazie a questo gol. Ma, la figura di Maignan è apparsa per bloccare ogni possibilità dei nerazzurri.. Un salvataggio con il piede, un tuffo spettacolare per togliere la palla dall’angolo e la sua costante sicurezza hanno impedito all’Inter di ottenere almeno un punto da questo derby.

Il Milan si rafforza in difesa per mantenere la vittoria parziale e ci riesce, diventando padrone assoluto del Derby della Madonnina. Inoltre, sono leader parziali della Serie A in attesa di quello che faranno altre squadre come la Roma o l’Atalanta.

LEGGI  Il primo allenatore licenziato nei primi cinque campionati d'Europa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.