Il Marocco ai rigori elimina la Spagna dalla Coppa del Mondo agli ottavi di finale

Marocco e Spagna non riescono a sbloccare la situazione e si va ai rigori. Tuttavia, gli spagnoli non sono riusciti a segnare e la qualificazione ai quarti di finale è stata appannaggio dei “Leoni dell’Atlante”.

© Getty ImagesIl Marocco ha messo a segno il colpo contro la Spagna.

Spagna y Marocco Gli ottavi di finale della Coppa del Mondo FIFA? Coppa del Mondo con la sua corrispondenza al Stadio della città educativa. La Roja” di Luis Enrique La squadra africana è arrivata a questa partita dopo il secondo posto nel Gruppo E, mentre la squadra africana ha sbalordito il Gruppo F finendo al primo posto. Alla fine, tutto si è risolto con i rigori.

La Roja e i Leoni dell’Atlante non sono stati in grado di rompere il risultato dopo 120 minuti. Alla fine, Bono ha parato un paio di rigori, così che Il Marocco ottiene una storica qualificazione ai quarti di finale.mentre La Spagna crolla negli ottavi di finale di Qatar 2022 e non si qualifica.

Se il Marocco si è classificato al primo posto nel suo gruppo, è perché sapeva come giocare contro gli avversari ed era una squadra ben organizzata dal punto di vista tattico. Per la maggior parte dei 90 minuti, la squadra guidata da Walid Regraguil ha giocato come voleva.. La Spagna, dal canto suo, non è riuscita a trovare una via di fuga quando ha avuto la palla e ha anche sofferto il gioco fisico degli avversari.

Le occasioni più chiare sono state per il Marocco.. Un calcio di punizione di Hakimi, un tiro di Mazraoui e un calcio d’angolo verso la fine del primo tempo hanno mostrato una squadra con un’azione migliore rispetto alla Spagna, che ha avuto solo un’occasione con Asensio, andata a vuoto.

In Marocco, la prima metà del Boufal è stato uno dei punti di forza individuali. Una delle migliori prestazioni di un giocatore in questo Mondiale, soprattutto per la sua qualità tecnica e per aver messo in difficoltà Marcos Llorente in un’azione contro la linea. Anche il sacrificio di Amrabat ed En-Nesyri si è distinto.

Ma nel secondo tempo, la partita è diventata più una lotta e una tenuta del Marocco, in attesa della “Roja”, che mancava di idee. Per gran parte della partita, la combinazione di passaggi spagnola non ha fatto danni agli avversari. Tuttavia, Luis Enrique effettua i cambi giusti e le occasioni arrivano con Morata e Nico Williams, che sanno come danneggiare la difesa marocchina..

Le corse di Williams sulla destra e un paio di occasioni di Morata hanno regalato alla Spagna buoni ultimi minuti dei 90s. Verso la fine, unIl cross di Dani Olmo per poco non arriva a Bono, che reagisce bene per respingere la palla in angolo.. Alla fine si è andati ai tempi supplementari.

I “Leoni dell’Atlante” hanno avuto le occasioni più nitide con Cheddira, che non è riuscito a trovare il bersaglio contro Unai Simón. Nel frattempo, “La Furia Roja” non è apparsa in questi trenta minuti, ma verso la fine, un tiro di Pablo Sarabia ha colpito il palo in quello che poteva essere il gol della vittoria.

Precisamente, Sarabia, Carlos Soler y Sergio Busquets Il Marocco ha sbagliato i rigori e ne ha trasformati tre per conquistare a sorpresa un posto nei quarti di finale. Achraf Hakimi ha segnato il gol della vittoria per il 3-0. Qualificazione storica.

LEGGI  Argentina-Arabia Saudita: le formazioni ufficiali della partita della fase a gironi di Qatar 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *