Attenzione a Scaloni: la nazionale paraguaiana cerca di nazionalizzare uno dei giocatori più promettenti dell’Argentina

L’Albirroja, allenata da Guillermo Barros Schelotto, è interessata a uno dei gioielli del calcio argentino.

© GettyGuillermo Barros Schelotto e Lionel Scaloni.

Lasciarsi alle spalle la frustrazione di non essere stati in grado di qualificarsi per Qatar 2022il Selezione paraguaiana ha voltato pagina ed è già iniziato un nuovo ciclo il cui obiettivo principale è la Coppa del Mondo 2026. Un tour amichevole in Asia darà il via alla strada per il ritorno al torneo di calcio.

Nonostante non abbia partecipato all’evento che si disputerà dal 21 novembre al 18 ottobre, la squadra guidata da Guillermo Barros Schelotto A giugno giocheranno contro due squadre che si sono qualificate per il torneo di calcio. Coppa del Mondo. Il 2 visitano il Giappone e otto giorni dopo la Corea del Sud.

Tuttavia, il Albirroja Con il Mellizo che pensa al futuro, nelle ultime ore è emerso che si sta cercando di nazionalizzare un gioiello del calcio argentino. Versus e Nación Media ha dichiarato di essere interessato a un giocatore dell’Albiceleste con nonni paraguaiani.

Il giocatore in questione è Fausto Verauno dei giocatori più importanti del campionato argentino a soli 22 anni. Il centrocampista di Argentinos Juniors è uno dei migliori del torneo nel suo ruolo e, nonostante abbia giocato nelle giovanili dell’Albiceleste, non ha ancora fatto il suo debutto da senior.

Il compito di nazionalizzarlo non sarà né semplice né rapido, perché l’avvocato Gerardo Acosta spiegato in Versus Radio che il padre venga naturalizzato per primo e poi lo trasmetta al calciatore. Secondo lo specialista, la procedura non è possibile saltando le generazioni per questo Paese.

LEGGI  La FIFA conferma che l'Uruguay ha vinto quattro Coppe del Mondo: l'immagine del museo in Qatar lo dimostra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *