Il giocatore del Real Madrid giocherà con la nazionale boliviana

Il nuovo dipartimento di scouting della Bolivia sta iniziando a dare i primi risultati: ha convinto Diego Parrado a togliere la doppia nazionalità.

© GettyDiego Parrado

La nazionale boliviana ha svolto un intenso lavoro di scouting per reclutare giovani talenti di origine boliviana in tutto il mondo, Uno di loro è Diego Parrado, un giovane promettente che si sta formando nell’accademia giovanile del Real Madrid.

Una delle sfide più grandi per lo staff tecnico boliviano è convincere i ragazzi a scegliere la Bolivia rispetto al Paese di residenza dei genitori o al luogo in cui sono nati, è stato il caso di Diego, che è stato convinto a richiedere la cittadinanza boliviana. Ha appena completato il processo e ora ha diritto alla cittadinanza boliviana.

Diego ha solo 19 anni, è nato a Madrid il 28 aprile 2003.Ha avuto esperienze con il Rayo Vallecano e il Santa Ana prima di entrare nelle giovanili del Real Madrid, è stato fortemente tentato dalla Reale Federazione Calcistica Spagnola (RFEF) e può ancora scegliere di giocare per la Spagna o per la Bolivia fino a quando non farà il suo debutto in una delle due nazionali maggiori.

Pochi giorni fa, il progetto responsabile di Pablo Escobar, ha comunicato che il calciatore, alla fine, ha completato il processo di doppia nazionalità e ora è eleggibile per la Bolivia in tutte le categorie possibili, U20, U23 e senior.

Parrado è un centrocampista d’attacco, con una grande capacità di segnare. Ha lasciato il Real Madrid Juvenil A per trasferirsi in un club minore di Madrid, l’RSC Inter FC, la sua nuova squadra da luglio, ma crede che giocare per la nazionale giovanile boliviana possa spingere la sua carriera in un’altra direzione.

LEGGI  Calendario di oggi, sabato 24 settembre: programma e orari di tutte le partite di calcio della giornata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.