Il fondo arabo che possiede il Newcastle è in trattativa per acquistare il gigante europeo

Dopo essere approdato in Premier League con l’acquisizione del Newcastle, il Fondo pubblico di investimento dell’Arabia Saudita sta lavorando per rilevare un’altra squadra in Europa.

© GettyIl fondo PIF sta cercando un’altra squadra.

Con l’inizio della stagione 2021-22, la Premier League è stato messo sottosopra quando il Fondo di investimento pubblico (PIF) dell’Arabia Saudita è diventato il nuovo azionista di maggioranza dell’azienda. Newcastleche stava lottando per evitare la retrocessione, per circa 350 milioni di euro.

I Magpies sono riusciti a mantenere il loro status e hanno grandi progetti per il futuro. Club come Manchester City e Paris Saint-Germaincon potenti gruppi alle spalle, sono lo specchio della squadra inglese.

Quasi un anno dopo il trasferimento da parte degli inglesi Premier Leaguemedia come As e SportItalia ha sottolineato che il gruppo PIF è in trattative avanzate per l’acquisizione di un’importante squadra di Serie A e sono disposti a fare un investimento ancora più sorprendente.

Si tratta di Inter Milanoper i quali pagherebbero tra 1,2 e 1,4 miliardi di euro. Anche se nella città italiana c’è un manipolo di specialisti che spinge perché l’affare vada in porto, non sarà facile da realizzare a causa delle dimensioni del club.

Gruppo Suning Holdingsil conglomerato cinese, che si occupa principalmente della commercializzazione di elettrodomestici in Cina e in altre parti dell’Asia, detiene attualmente la maggioranza delle azioni. Steven Zhang, di soli 30 anni, è stato nominato presidente nel 2017 dal gruppo proprietario.

LEGGI  La Germania soffre in vista di Qatar 2022: Marco Reus esce in barella per infortunio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.