I prossimi occhiali Quest Pro VR di Meta svelati in un video trapelato

I Quest Pro, i prossimi occhiali per la realtà virtuale di Meta, sono stati Oculus Quest Pro (noto anche come Meta Quest Pro), sono stati avvistati in un video trapelato dopo che un utente ha affermato di averli trovati abbandonati in una stanza d’albergo. L’auricolare VR, in particolare, è etichettato come un’unità “campione ingegneristico” e sembra molto simile agli occhiali soprannominati “the Progetto Cambria che l’azienda ha mostrato in modo sottile a volte e che potrebbe essere annunciato il prossimo ottobre.

Le immagini trapelate rivelano un mirino di grandi dimensioni, che comprende tre fotocamere frontali. All’interno sono presenti anche due lenti che consentono all’utente di vedere ciò che le lenti stanno riproducendo. Meta Quest Pro è dotato anche di due controller con pulsanti che consentono di interagire con l’ambiente virtuale.

Il video, purtroppo, non mostra altri dettagli oltre all’aspetto fisico degli occhiali VR. Meta, tuttavia, ha rivelato da tempo importanti dettagli su questo prodotto, che sarà senza dubbio un dispositivo importante per il metaverso a cui l’azienda sta lavorando.

Il Meta Quest Pro potrebbe competere con gli occhiali VR di Apple

In realtà, Meta ha già mostrato un prototipo di questi occhiali VR durante il Facebook Connect 2021. Le lenti, in particolare, avrà funzioni di realtà virtuale. Anche la realtà aumentataLe telecamere che vediamo all’esterno saranno in grado di catturare video ad alta risoluzione da visualizzare sullo schermo interno.

L’annuncio ufficiale degli occhiali per la realtà virtuale di Meta è previsto per ottobre. Potrebbero anche essere, l’alternativa agli occhiali per la realtà mista a cui Apple sta lavorando.. Questi, infatti, potrebbero essere annunciati già l’anno prossimo. Meta, ricordiamo, ha assicurato che l’azienda di Cupertino sarà uno dei suoi principali concorrenti nel settore del metaverso. Sperano invece che un mondo virtuale aperto, in cui altri sviluppatori possano creare piattaforme e servizi per i loro dispositivi, come questi Meta Quest Pro, sia un’opzione molto più attraente per gli utenti.

LEGGI  Questa intelligenza artificiale permette di trasformare chiunque si possa immaginare in un Pokémon.

Zuckerberg si è inoltre scagliato contro Apple per non aver fatto parte di Gruppo per gli standard aperti del Metaverso di Meta. Questo è l’ecosistema in cui collaborano anche aziende come Epic Games e Microsoft.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.