GPT-5: cos’è, quando uscirà e quali sono le novità della nuova AI di OpenAI per ChatGPT?

OpenAI si è guadagnata il posto di azienda di riferimento quando si parla di progressi nel campo dell’intelligenza artificiale generativa. Questo risultato è stato raggiunto non solo grazie alla rapida evoluzione dei suoi modelli linguistici, ma soprattutto per essere stata la prima azienda a implementarli in applicazioni di uso pubblico e di portata di massa, come ChatGPT e DALL-E. Ogni nuova versione della sua tecnologia incorpora caratteristiche e funzioni sorprendenti, ed è per questo che c’è molta attesa per il lancio di GPT-5.

Le voci sul rilascio e sulle capacità di GPT-5 circolano da tempo. In effetti, si è cominciato a parlare di questa prossima generazione di IA quando OpenAI aveva appena lanciato il GPT-4. Tuttavia, nelle ultime settimane abbiamo iniziato a ricevere accenni più forti su quando potremmo vedere questa tecnologia in azione. E persino Sam Altman, CEO della startup con sede a San Francisco, in California, ha rivelato alcuni dettagli interessanti.

Sebbene l’imprenditore abbia cercato di essere cauto nelle sue dichiarazioni, ha alimentato la clamore che il GPT-5 non è solo un aggiornamento del motore che alimenta ChatGPT, ma un salto evolutivo tangibile e di alta qualità. Ecco perché abbiamo raccolto tutto quello che c’è da sapere sul GPT-5 in vista del suo lancio, previsto per la fine dell’anno.

Che cos’è il GPT-5?

Che cos'è il GPT-5?
Foto di <a href=httpsunsplashcomgrowtikautm content=creditCopyTextutm medium=referralutm source=unsplash>Growtika<a> su <a href=httpsunsplashcomphotosa computer generated image of a network and a laptop f0JGorLOkw0utm content=creditCopyTextutm medium=referralutm source=unsplash>Unsplash<a>

GPT-5 sarà la prossima generazione del modello linguistico di OpenAI e verrà utilizzato principalmente per alimentare il ChatGPTil suo chatbot di intelligenza artificiale. Poiché le versioni attuali della tecnologia di OpenAI – GPT-4 e GPT-4 Turbo – sono anche implementate in Microsoft CopilotÈ logico che la nuova versione sarà accessibile anche nell’assistente virtuale.

LEGGI  Telegram non sarà sicuramente bloccato in Spagna: l'Audiencia Nacional (Alta Corte Nazionale) desiste

Naturalmente questi non saranno gli unici utilizzi del GPT-5. Offrirà anche l’accesso alla sua API agli sviluppatori per implementare le principali caratteristiche del modello linguistico nelle proprie applicazioni. Resta da vedere quale sarà il prezzo da pagare per accedere alla prossima generazione di IA. Come riferimento, GPT-4 Turbo oggi costa 0,01 dollari per 1.000 token di input e 0,03 dollari per 1.000 token di output. Come spiega OpenAI, 1.000 token rappresentano circa 750 parole.

Le caratteristiche specifiche di GPT-5 sono ancora un mistero, almeno al di fuori del laboratorio californiano. Infatti, non è ancora del tutto chiaro se il prossimo modello di intelligenza artificiale si chiamerà effettivamente. A un’intervista con Lex FridmanSam Altman ha ammesso che la sua azienda ha in programma di lanciare quest’anno “un nuovo straordinario modello di intelligenza artificiale”, ma che non sa ancora come chiamarlo.

Video YouTubeVideo di YouTube

GPT-5, GPT-4.5 Turbo o entrambi?

Non molto tempo fa, OpenAI ha fatto trapelare l’esistenza di GPT-4.5 Turbo. Un link al blog ufficiale dell’azienda con l’annuncio è stato indicizzato nella pagina dei risultati di motori di ricerca come Bing e DuckDuckGo. Quando si cercava di accedere al link, la pagina in questione restituiva un errore. Tuttavia, la casella di meta-descrizione ha rivelato alcuni importanti dettagli sulla tecnologia.

È stato rivelato che GPT-4.5 Turbo sarà più veloce, più preciso e più scalabile di GPT-4 Turbo e che la sua finestra di contesto sarà di 256k. Si tratta di una dimensione doppia rispetto all’attuale versione più potente dell’IA di OpenAI. Inoltre, è stato indicato che la sua conoscenza sarà limitata fino al giugno 2024. Quest’ultimo dato ha portato a speculazioni sul fatto che questo modello potrebbe essere annunciato nella seconda metà di quest’anno e fino al 2024. si è ipotizzato che l’atteso GPT-5 potrebbe essere in realtà il GPT-4.5 Turbo..

Il riferimento trapelato al GPT 45 Turbo Foto <a href=httpstwittercomMatthew35342706status1767608365251715234>X Twitter<a>

Quest’ultimo aspetto sta generando un grande dibattito nel settore. Anche se ne parleremo in dettaglio più avanti, ci sono indicazioni che GPT-5 potrebbe essere rilasciato durante l’estate. Questo alimenta la teoria che, come abbiamo detto, ciò che ci aspettiamo venga annunciato oggi come GPT-5 sarà in definitiva GPT-4.5 Turbo. Mentre altri credono che l’evoluzione sarà così grande che il team di Sam Altman avrà abbastanza spazio per presentare il GPT-5 come la sua nuova ammiraglia e il GPT-4.5 Turbo come una sorta di “GPT-4.5 Turbo”. un trampolino di lancio nel mezzo tra le due generazioni.

I recenti commenti dell’imprenditore su quanto sarà grande il salto dal GPT-4 al GPT-5 sembrano dare più spazio alla seconda ipotesi. Fino a quando non ci sarà un annuncio ufficiale, però, tutto rimane nel regno sempre insidioso delle ipotesi.

Il GPT-4 “fa schifo” rispetto al nuovo modello

Nel podcast di Lex Fridman, Sam Altman ha ribadito che non si sa ancora se il prossimo modello di intelligenza artificiale si chiamerà GPT-5. Tuttavia, ha scelto di chiamarlo così durante la conversazione per rendere più facile seguire il filo della conversazione. Tuttavia, ha scelto di chiamarlo così durante la conversazione per rendere più facile seguire il filo della conversazione. Curiosamente, alla domanda su quali siano le grandi virtù di GPT-4 e GPT-4 Turbo, l’imprenditore le ha definite “schifose” rispetto a ciò che verrà.

Quindi, ha osato prevedere che il salto evolutivo dalla GPT-4 alla GPT-5 sarà grande quanto quello dalla GPT-3 alla GPT-4.:

“Penso che [GPT-4 y GPT-4 Turbo] facciano schifo. No, penso che siano fantastici, ma in relazione a dove dobbiamo arrivare e dove penso che arriveremo… sapete. All’epoca del GPT-3 tutti dicevano ‘….Oh, è incredibile. È una meraviglia della tecnologia‘, e lo è. Lo era. Ma ora abbiamo il GPT-4 e si guarda al GPT-3 ed è inimmaginabilmente orribile. Penso che la differenza tra cinque e quattro [GPT-5 y GPT-4] sarà la stessa che c’era tra il quattro e il tre. [GPT-4 y GPT-3]”.

Sam Altman.

Quando uscirà il GPT-5?

Foto di <a href=httpsunsplashcomandrewtneelutm content=creditCopyTextutm medium=referralutm source=unsplash>Andrew Neel<a> su <a href=httpsunsplashcomphotosthe open ai logo is displayed on a computer screen hZkOZGtlA5wutm content=creditCopyTextutm medium=referralutm source=unsplash>Unsplash<a>

Come indicato in precedenza, ci sono indicazioni che la prossima generazione dell’intelligenza artificiale di OpenAI arriverà nel corso dell’anno. E potrebbero mancare pochi mesi a un ipotetico annuncio. Quando Lex Fridman ha chiesto a Sam Altman di parlarne, il leader della startup ha preferito essere evasivo. “Non lo so. Questa è la mia risposta sincera”.ha detto.

Un recente rapporto di Business Insider afferma che il GPT-5 sarà annunciato a metà del 2024, dopo l’inizio dell’estate. Secondo fonti di OpenAI, quest’ultima ha già mostrato dimostrazioni del suo prossimo modello di intelligenza artificiale ad alcuni clienti aziendali. Questo non è un caso, ma perché il segmento aziendale è una delle principali fonti di guadagno del laboratorio.

Una delle aziende che ha avuto accesso ai test ha affermato che le prestazioni dell’intelligenza artificiale e la sua integrazione con ChatGPT erano “materialmente migliori” rispetto a GPT-4. Inoltre, gli sviluppatori hanno dichiarato che le nuove funzionalità della tecnologia includeranno la possibilità di connettersi con agenti di intelligenza artificiale sviluppati da OpenAI per automatizzare i compiti.

Tuttavia, la finestra di rilascio di GPT-5 non è ancora fissata. La tecnologia non è ancora pronta, in quanto la sua formazione non sarebbe ancora stata completata. Una volta completata questa fase, il modello deve ancora superare uno stadio cruciale: la red teaming. Verranno testate le salvaguardie e altre questioni relative alla sicurezza informatica dello sviluppo, dell’esecuzione e dell’implementazione.

Elaborazione…

Hai finito! Ora siete iscritti

Si è verificato un errore, aggiornare la pagina e riprovare.

Anche in Hipertextual:

Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *