Google lancia un coworker abilitato all’intelligenza artificiale e altre grandi novità per Workspace

Il Google I/O 2024 è in corso e la grande G non smette di sfornare novità sui prodotti alle pendici di Mountain View. L’evento sta dando molto da parlare grazie alle caratteristiche di Android 15, all’intelligenza artificiale di Gemini e anche alle novità di Google. Notizie sullo spazio di lavorol’ambiente collaborativo che l’azienda aggiorna da anni con servizi interessanti.

Google ha dedicato alcuni minuti a Workspace, in particolare a alla quantità di intelligenza artificiale che ha integrato nei suoi diversi servizi.. L’anno scorso abbiamo visto come Docs, Sheets o Gmail fossero pieni di interessanti opzioni basate sull’intelligenza artificiale, che quest’anno si sono moltiplicate per il piacere degli utenti.

Google vuole tutto più facile da lavorare con i suoi strumenti, quindi ha qualità integrate in grado di far risparmiare tempo nelle riunioni, migliorando gli aspetti fondamentali dei suoi servizi o di integrare un compagno artificiale per aiutarvi nel vostro lavoro quotidiano.. In breve, la grande G ha riempito il suo ambiente collaborativo di IA per migliorarlo all’estremo.

AI Teammate, il nuovo assistente di Workspace

Iniziando dal più interessante, Google ha incluso in Workspace un nuovo assistente personale o collaboratore chiamato AI Teammate. Il suo nome è personalizzabile e grazie a un pannello è possibile stabilire quali sono le sue funzioni. Si integra con tutti gli strumenti dell’ambiente di Big G ed è in grado di svolgere azioni davvero concrete.

Ad esempio, è possibile chiedergli di cercare informazioni su nuovi eventi, riassumerle e offrire i risultati più rilevanti. Gli si può anche chiedere di cercare le tendenze argomenti interessanti o comprendere il contesto delle conversazioni di Google Chat di un intero team di lavoro.

LEGGI  Starlink trema: Amazon esegue con successo il primo test del Progetto Kuiper, il suo Internet via satellite

È anche possibile chiedergli di monitorare i progetti personali per aiutarvi a intraprendere determinate azioni, cercare informazioni o scrivere richieste ad altri esseri umani all’interno della propria squadra.

Google ha mostrato solo alcuni esempi di ciò che Compagno di squadra AI ma il suo potenziale sembra avere un limite stratosferico. La cattiva notizia è che la grande G lo ha incapsulato all’interno del suo Sviluppi dello spazio di lavoro dal 2025quindi dobbiamo aspettare e vedere.

Spazio di lavoro

Notebook LM, il miglior alleato per lo studio

Anche Google ha dato il nome di Notebook LM, un sistema che promette di cambiare e migliorare il modo in cui molte persone studiano.. Lo strumento, che è stato mostrato come demo non datata per un uso generalizzato, offre la possibilità di raggruppare diversi documenti, di far analizzare a Gemini il loro contenuto e di porre domande all’utente in formato chat.

Gli esempi forniti sono piuttosto impressionanti, in quanto l’IA è in grado di offrire una propria conversazione sugli argomenti e sulle risolvere le domande che il discente genera per lui. Tuttavia, come abbiamo già detto, si tratta di una demo piuttosto futuristica che non sembra avere un approdo precoce.

Gemini si integra con Google Meet

Una delle caratteristiche più interessanti che ho mostrato a Google riguardo a Workspace è legata a Incontrare. Come ha mostrato durante la presentazione, sarà possibile chiedere all’intelligenza artificiale di riassumere le videochiamate e le riunioni..

Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *