Gemini arriva su Chromebook Plus per rivoluzionare il modo di lavorare e studiare

Dopo averlo incluso nel Pixel e in una serie di telefoni Android, Google sta portando Geminiil suo modello linguistico che compete con il GPT-4 di OpenAI, a ChromeBook Plus. L’azienda ha annunciato una serie di nuove funzionalità basate sull’intelligenza artificiale che mirano a semplificare le attività quotidiane degli utenti.

A partire da oggi, gli utenti che possiedono un Chromebook Plus potranno utilizzare una serie di strumenti basati sull’intelligenza artificiale disponibili direttamente su ChromeOS, tra cui Gemini, che è ora presente nella schermata iniziale dei dispositivi citati.

Uno di questi strumenti disponibili sui computer Chromebook si chiama “Aiutami a scrivere”. Consente, con un clic del tasto destro del mouse, di ottenere suggerimenti per titoli o testi per un post di un blog o per i social network, e offre la possibilità di modificare il tono di un testo già scritto – ad esempio, per renderlo più formale o, al contrario, più amichevole. La funzione è anche in grado di generare un testo da zero a partire da una serie di indicazioni o addirittura di riformulare i testi.

Funzionalità AI disponibili nel ChromeBook Plus

Google ha anche aggiunto la possibilità di di creare sfondi e sfondi per le videochiamate grazie all’intelligenza artificiale generativa.. Sarà necessario creare solo una serie di sfondi prompt per chiedere al modello di intelligenza artificiale dell’azienda di generare progetti basati sui vostri gusti.

Editor magico in Google FotoEditor magico su Google Foto

D’altro canto, l’azienda di Mountain View sta integrando nei suoi ChromeBook il Editor Google Photo Magicfino ad ora esclusivo dei telefoni Pixel. Questo strumento di intelligenza artificiale consente di rimuovere elementi indesiderati dall’immagine, spostare oggetti e altro ancora, attraverso una serie di semplici passaggi. L’app è anche in grado di visualizzare suggerimenti di editing per ottenere il miglior scatto possibile.

LEGGI  Perché l'intelligenza artificiale di Google si chiama Gemini?

Altri miglioramenti in arrivo per i Chromebook

Sintesi del testo in ChromeBook PlusRiassunto del testo in ChromeBook Plus

Parallelamente, l’azienda ha annunciato una serie di nuove funzionalità che saranno disponibili sui Chromebook. Tra cui un nuovo menu delle impostazioni iniziali che consentirà di inserire informazioni come la chiave WiFi o l’account Google tramite la scansione di un QR sul telefono Android, una nuova scorciatoia per Google Task o la possibilità di fare screenshot in formato GIF.

In seguito, Google espanderà le sue capacità di intelligenza artificiale sui Chromebook con uno strumento di riassumere siti web o documenti tramite Gemini. Includerà anche una nuova panoramica che mostrerà le schede, le applicazioni e le finestre aperte con suggerimenti su ciò che si stava facendo, in modo da poter riprendere facilmente da dove si era interrotto. Inoltre, una nuova modalità di messa a fuoco.

Tutti questi nuovi strumenti di intelligenza artificiale saranno disponibili per gli utenti di Chromebook in più fasi. Alcuni, come la funzione “aiutami a digitare”, sono disponibili solo in inglese. Almeno per il momento.

Elaborazione…

Hai finito! Ora siete iscritti

Si è verificato un errore, aggiornare la pagina e riprovare.

Anche in Hipertextual:

Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *