Doppia tripletta: il Manchester City batte il Manchester United nel derby

Il Manchester City non ha avuto pietà dei rivali cittadini: Erling Haalandd e Phil Foden hanno realizzato una tripletta.

© GettyErling Haaland e Phil Foden

Il derby tra Manchester City y Manchester United è stata la grande attrazione di domenica 2 ottobre nel calcio europeo. Sebbene i Citizens partissero come favoriti, pochi si aspettavano la brutale batosta subita all’Etihad Stadium.

Manchester City Non c’è voluto molto per passare in vantaggio davanti ai tifosi di casa. Dopo soli otto minuti di gioco, dopo una serie di tocchi nella metà campo d’attacco, la palla arriva a Bernardo Silva sulla fascia sinistra. Il centrocampista ha toccato in mezzo al campo e Phil Foden ha concluso di prima intenzione.

Al 34° minuto, la squadra di Pep Guardiola ha allungato il vantaggio. Da un calcio d’angolo battuto da Kevin De Bruyne, Erling Haaland ha vinto di testa. Tyrell Malacia ha quasi compiuto un salvataggio miracoloso, ma la tecnologia della linea di porta ha confermato che il tiro del norvegese era entrato in rete.

Solo tre minuti più tardi, Haaland ha messo Haaland nel terzo per Manchester City. Ancora una volta Kevin De Bruyne si avvicina all’area di rigore e mette il cross alle spalle dei difensori. L’attaccante arriva sul palo lontano e spinge la palla in rete.

Al 43′, il centrocampista belga ha avviato un contropiede e ha aperto il gioco per Erling Haaland. Il norvegese è entrato in area di rigore e ha messo in condizione Foden di arrivare sul palo destro. I Citizens sono stati in vantaggio nel primo tempo.

La risposta del Manchester United

Abbiamo dovuto aspettare fino al 56° minuto per vedere una risposta da parte di Manchester United. Christian Eriksen ha effettuato un ottimo cambio di passo per Antony. Il brasiliano ha preso la palla dalla marcatura di un difensore e ha sparato un tiro da metà campo alla base del palo per segnare.

Il Manchester City non ha avuto pietà

I Red Devils non sono stati in grado di capitalizzare il pareggio di Antony nel tempo supplementare. Manchester City ha segnato il quinto gol al 65° minuto. In un’altra azione di squadra, la palla arriva a Sergio Gomes sul lato sinistro dell’area di rigore. Il difensore passa al centro e Haaland tira potente in rete.

Nonostante il punteggio pesante, Manchester City non si è fermato. Al 73′, l’attaccante norvegese ha messo in difficoltà Phil Foden al limite dell’area di rigore. Il giovane inglese non ha sprecato l’occasione di aggiungere la sua tripletta a quella del suo compagno d’attacco.

L’ultimo sussulto del Manchester United

Proprio quando sembrava tutto finito, Manchester United ha dato un ultimo segno di vita. Fred, all’84° minuto, è riuscito a intrufolarsi in area e a tirare in porta, costringendo De Gea a rispondere. Il portiere non è riuscito a trattenere il pallone e Anthony Martial ha messo a segno il colpo per ridurre il deficit.

Alla fine della partita, i Red Devils hanno avuto un’altra occasione per fare un’impressione migliore. Il fallo di Joao Cancelo su Martial è valso un calcio di rigore per gli ospiti. Lo stesso attaccante ha trasformato il rigore per ridurre il disavanzo allo scoccare dell’ora di gioco e porre fine al loro brutto pomeriggio.

LEGGI  Qatar 2022: quale campionato porta più giocatori alla Coppa del Mondo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *