DJI entra nel settore delle batterie portatili con le nuove batterie Power 500 e Power 1000

Le nuove stazioni di alimentazione portatili Potenza 1000 y Potenza 500 da DJI sono ufficiali e arrivano in modo da poter ricaricare tutto ciò che si può immaginare, ovunque ci si trovi. Entrambi i modelli sono stati progettati per essere veloci da ricaricare e, a loro volta, per alimentare una miriade di dispositivi. Dagli elettrodomestici ai computer, dalle batterie dei droni alle attrezzature da campeggio. Le possibilità sono davvero molteplici.

Il DJI Power 500 pesa 7,3 chilogrammi e include una batteria da 512 Wh. Il DJI Power 1000, invece, pesa 13 chilogrammi e ha una batteria da 1.024 Wh. La potenza massima erogata è rispettivamente di 1.000 e 2.000 watt. Inoltre, entrambi i modelli possono essere ricaricati completamente in soli 70 minuti.

Come già accennato, le stazioni di alimentazione portatili di DJI servono a caricare o ad alimentare un’ampia varietà di dispositivi. Se lavorate con un drone, potete ricaricarlo circa 6 volte con il Power 500 o 12 volte con il Power 1000. Se avete droni della serie Matrice 30, Mavic 3, Inspire 3 o Air 3, potete acquistare i cavi di ricarica rapida DJI Power SDC che erogano tra 125 e 230 watt, a seconda del modello.

DJI vuole rendere i Power 500 e Power 1000 il più versatili possibile. Se si parte per un viaggio o un campeggio, ad esempio, è possibile utilizzarli per alimentare un refrigeratore per auto rispettivamente per 9,7 o 19 ore. Se create contenuti, potete ricaricare il vostro computer portatile da 4 a 9 volte o una fotocamera digitale da 28 a 59 volte, a seconda della stazione di alimentazione portatile utilizzata. E se avete la Power 1000, potete anche usarla come batteria di riserva per la vostra casa, alimentando un router WiFi per 76,8 ore o una lampada per 92 ore, solo per citarne alcuni.

LEGGI  Il Giappone vuole finalmente dire addio ai floppy disk e ha una strategia per farlo.

Il DJI Power 1000 comprende due porte USB-C con Power Delivery 3.1 e una potenza massima di 140 watt ciascuna. Nel frattempo, il DJI Power 500 presenta le seguenti caratteristiche due porte USB-C bidirezionali 100 watt ciascuna.

Power 500 e Power 1000, le nuove stazioni di alimentazione portatili di DJI

Power 500 e Power 1000, le nuove stazioni di alimentazione portatili di DJI

Un altro aspetto interessante dei DJI Power 500 e Power 1000 è che possono essere ricaricati con metodi diversi:

  • Se siete a casa, potete utilizzare una presa di corrente. Il DJI Power 500 ha una modalità di ricarica standard a 270 watt e una modalità di ricarica rapida a 540 watt. Con il DJI Power 1000 sono disponibili anche queste opzioni, ma a 600 e 1.200 watt.
  • È inoltre possibile ricaricare entrambe le stazioni dal proprio veicolo utilizzando un cavo di ricarica per auto (12V/24V) per SDC, venduto separatamente.
  • È inoltre possibile utilizzare l’energia solare per ricaricare i DJI Power 500 e Power 1000 utilizzando il modulo adattatore per pannelli solari DJI Power, anch’esso disponibile separatamente. Gli accessori per questo prodotto includono pannelli solari Zignes da 100W e 120W, rispettivamente per il Nord America e per il resto del mondo.
  • Il DJI Power 500 può essere ricaricato tramite USB-C con una potenza totale di 200 watt. Con questo metodo sono necessarie circa 3 ore per riempire la batteria.
Power 500 e Power 1000, le nuove stazioni di alimentazione portatili di DJIPower 500 e Power 1000, le nuove stazioni di alimentazione portatili di DJI

I DJI Power 500 e Power 1000 servono anche come backup in caso di interruzione di corrente. I dispositivi collegati alle stazioni tramite le prese di corrente alternata, pur ricevendo l’alimentazione dalla rete elettrica, continueranno a funzionare anche in caso di interruzione della corrente. La cosa più sorprendente è che il sistema implementato in questi dispositivi entra in azione in pochi secondi. 0,02 secondi.

LEGGI  Vivo V40 SE: recensione in inglese: analisi, opinioni e prezzi

DJI promette una durata di 10 anni per i modelli Power 500 e Power 1000. Le stazioni di alimentazione portatili sono dotate di fusibili e sensori di temperatura per evitare il surriscaldamento. Sono inoltre realizzate con materiali ad alta resistenza e ritardanti di fiamma.

I DJI Power 1000 e Power 500 sono ora in vendita in Europa. Il più piccolo ha un prezzo di 529 euromentre quello più grande costo 999 euro. Tutti gli accessori per entrambe le stazioni sono disponibili anche nel negozio ufficiale DJI.

Elaborazione…

Hai finito! Ora siete iscritti

Si è verificato un errore, aggiornare la pagina e riprovare.

Anche in Hipertextual:

Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *