Dichiarazione: il Barcellona risponde ai dati trapelati su Lionel Messi

Dopo che sono emerse le presunte richieste di Lionel Messi di rinnovare il suo contratto nel 2021, l’FC Barcelona ha dato la sua risposta.

© GettyLionel Messi

Il fughe di notizie dai giornali El Mundo hanno generato un’immensa agitazione nell’ambiente di FC Barcellona. I media hanno rivelato le presunte richieste di Lionel Messi per firmare il rinnovo del suo contratto nel 2021. I giganti catalani hanno rilasciato una dichiarazione in merito.

Solo poche ore fa la suddetta fonte ha fatto trapelare quella che sarebbe stata la formulazione del contratto da lui negoziato Lionel Messi con l’allora presidente di BarcellonaJosep María Bartomeu. Questo ha reso chiare le elevate richieste dell’argentino di firmare il prolungamento del suo contratto, cosa che non si è concretizzata e si è conclusa con la sua partenza per il PSG.

Oltre a uno stipendio elevato di 75 milioni di euro netti all’anno e a un bonus di 10 milioni di euro, la richiesta di alcuni lussi era impressionante. I media hanno riferito che Messi ha chiesto voli privati per la sua famiglia, un palco privato al Camp Nou per lui e Luis Suárez e una clausola di uscita simbolica di 10.000 euro.

Risposta di Barcellona

FC Barcellona si sono espressi per rifiutare la pubblicazione. “In relazione alle informazioni pubblicate oggi su El Mundo del Siglo XXI, sotto il titolo “BarçaLeaks, los archivos secretos del club, parte 1”, il FC Barcellona esprime la propria indignazione per la fuga di notizie che sarebbero parte di un procedimento giudiziario. Il Club si rammarica anche del fatto che l’organo di informazione si vanti di aver avuto “accesso a un’enorme quantità di documentazione e di e-mail in possesso dell’inchiesta sul Barçagate”, quando queste informazioni e documenti non sono ancora stati condivisi con le parti.“.

In ogni caso, l’articolo in questione rende pubblici documenti che non hanno nulla a che fare con l’indagine del caso, e il loro utilizzo mina la reputazione e la riservatezza del Club. Per questo motivo, e con l’obiettivo di tutelare i diritti degli FC BarcellonaI servizi legali del Club stanno già studiando le misure appropriate da adottare.” aggiungono.

LEGGI  Thomas Tuchel dice addio al Chelsea: "Sono devastato".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.