Cristiano Ronaldo più vicino che mai a una nuova squadra

Dopo aver accettato di lasciare il Manchester United, il futuro di Cristiano Ronaldo è più vicino che mai ad essere deciso. L’attaccante portoghese è a un passo da una nuova squadra, in un affare da scrivere sui libri di storia.

© Getty ImagesCristiano Ronaldo, attaccante del Portogallo.

Cristiano Ronaldo non resterà ancora a lungo senza squadra.. Dopo aver raggiunto un accordo per la rescissione del contratto con il Manchester United, il 37enne attaccante portoghese è a un passo dall’approdare in un nuovo club, mentre si avvicina la sua ultima candidatura alla Coppa del Mondo. Da MARCA lo danno praticamente per scontato.

Il divorzio tra CR7 e i Red Devils si è concluso nel peggiore dei modi, con un’intervista su Il Sole dove i portoghesi hanno acceso il ventilatore come mai prima d’ora e con cui ha chiuso per sempre le porte dell’Old Trafford poche ore prima del calcio d’inizio di Qatar 2022. Da allora Jorge Mendes ha lavorato per trovare una nuova sfida per il suo protagonista.

L’obiettivo era l’Europa, la UEFA Champions League e quel torneo che tante volte ha visto brillare il capocannoniere di questo sport. Offerto a club come Chelsea, Milan, Inter, Bayern Monaco, Sporting Lisbona e Borussia Dortmund.Cristiano Ronaldo ha cercato in tutti i modi di tornare in un’élite dove le porte sembravano chiuse e dove club come il Real Madrid o il PSG non erano mai una possibilità. MARCA dice che il futuro dei portoghesi non è nel vecchio continente.

Una sola firma per concludere l’affare

CR7 potrebbe non lasciare il Medio Oriente quando si concluderà la prima edizione della Coppa del Mondo in terra araba. Come si poteva sapere già da settimane, Al-Nassr dell’Arabia Saudita ha presentato un’offerta da capogiro per trattenere uno dei migliori giocatori del XXI secolo che, di fronte alla Il giocatore saudita che, di fronte all’impossibilità di rimanere in Europa, valuta i milioni di quella regione del mondo più di quelli, ad esempio, della MLS.

LEGGI  Trapela il video di Kylian Mbappé che rimprovera Hakimi nello spogliatoio del PSG

200 milioni di euro tra stipendio, bonus e accordi pubblicitari ogni 12 mesi, l’accordo di due anni e mezzo tra Cristiano Ronaldo e l’Al-Nassr che MARCHIO garantisce che sia un passo più vicino a diventare realtà. Se nulla va storto, sostengono, non vedremo più CR7 non solo in Champions League, ma nemmeno nel calcio europeo, dove la sua ultima partita risale al 6 novembre 2022. Il portoghese punta a rimanere in Medio Oriente.

Vittoria
WRITTEN BY

Vittoria

Ciao, sono Vittoria. Sono una redattrice di DFO Media, dove mi immergo nel mondo dello sport, decifrando le tendenze e condividendo le storie che ci sono dietro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *