cos’è, perché è migliore di ChatGPT e come usare questa AI

Continuiamo a vedere alternative a modelli popolari come GPT-4 o Gemini Ultra, l’IA di Google, e ce n’è uno non molto conosciuto che sta attirando l’attenzione per essere più avanzato dei prodotti di intelligenza artificiale sopra citati. Si chiama Claude 3ed è sviluppato da Anthropic, una startup finora poco conosciuta.

E nonostante abbia solo pochi anni di vita, ha già ricevuto investimenti milionari da aziende come Amazon e Google. Ma, cos’è davvero Claude 3?, In cosa si differenzia da ChatGPT?, E perché suscita tanto interesse?

Claude 3 lo è, in particolare, un modello linguistico simile a GPT-4 o Gemini. È stato creato, lo ribadiamo, da Anthropic, una piccola società di ricerca sull’intelligenza artificiale fondata da due fratelli che in precedenza lavoravano presso OpenAI e che si sono dimessi dalla società guidata da Sam Altman a causa di disaccordi sulla partnership della società con Microsoft.

Versioni di Claude 3

Così come GPT-4 è incluso in chatGPT, il modello linguistico di Anthropic è presente in un chatbot con cui l’utente può conversare per avere una sorta di anteprima di ciò che questa AI è in grado di fare. Tuttavia, la strategia della startup con il suo modello è piuttosto interessante, in quanto Claude 3 è diviso in tre diverse varianti: Claude 3 Haiku, Claude 3 Sonnet y Claude 3 Opus.

Ognuno di essi ha un diverso livello di complessità, mentre l’haiku è il più elementare. (questo è quello usato per il chatbot di Claude)Sonnety, quello intermedio, e Opus, il più avanzato. Questo permette ad Anthropic di adattare il proprio modello alle esigenze dei diversi utenti o sviluppatori che vogliono utilizzare l’IA nelle loro applicazioni, piattaforme o servizi. Naturalmente, ogni modello ha un prezzo diverso, il che consente all’azienda di avere un’offerta più ampia per competere con Google e Gemini o OpenAI e ChatGPT, che offrono anch’essi diverse varianti della loro IA.

LEGGI  Adobe ha lo strumento definitivo per i vostri video sfocati

In cosa si differenzia da GPT-4 e ChatGPT?

Benchmark Claude 3

Claude 3 ha la stessa funzione di GPT-4: entrambi possono essere utilizzati in un chatbot per consentire all’utente di porre domande, ottenere riassunti di testo, creare contenuti e altro ancora. Sia Claude 3 che GPT-4 sono disponibili attraverso un’API in modo che gli sviluppatori possano utilizzarle nelle loro applicazioni. Abbiamo già visto come OpenAI sia presente in prodotti come Bing, il browser di Microsoft, Discord e persino Slack. Anche Claude 3 può essere integrato nelle piattaforme in modo simile.

Tuttavia, i due modelli di intelligenza artificiale sono molto diversi per un motivo principale: Claude 3 è più avanzato.

Secondo Anthropic, il suo modello di intelligenza artificiale supera di gran lunga GPT-4 e Gemini Ultra nei vari test accademici che le aziende eseguono per verificare l’intelligenza del loro modello. Parte di questi risultati sono dovuti al fatto che Claude 3 è un modello multimodale. È cioè in grado di comprendere diversi formati, come testo, audio, immagini, documenti, strutturati o non strutturati, e di fornire risposte e risultati in base a questi.

Ora, Claude 3 non è in grado di generare immagini, come fanno DALL-E e altri modelli simili. Ma può, ad esempio, riassumere libri di testo di centinaia di pagine.

In ogni caso, e secondo i risultati condivisi da Anthropic, Claude 3 supera modelli come GPT-4 o Gemini Ultra in test come l’analisi e il ragionamento di conoscenze a livello universitario, il ragionamento a livello universitario e la matematica di base. Claude 3 ha battuto GPT-4 anche in altri test di intelligenza artificiale.

Quanto costa e come si usa Claude 3?

Claude 2.1, il modello di intelligenza di Anthropic che compete con OpenAIClaude 2.1, il modello di intelligenza di Anthropic che compete con OpenAI

Claude 3, almeno la versione Haiku, che alimenta il chatbot dell’azienda, è disponibile gratuitamente e a qualsiasi utente attraverso una beta pubblica. L’azienda prevede di lanciare prossimamente una versione a pagamento, chiamata Claude Pro, in cui gli utenti potranno utilizzare la variante Opus, che è la più potente delle tre. Il prezzo sarà di 20 dollari al mese, un costo simile a quello offerto da OpenAI per ChatGPT Plus e da Google per Gemini Advance.

LEGGI  Un robot in grado di sentire gli odori è ora una realtà

Allora, come possiamo utilizzare questa IA? Tutto ciò che dobbiamo fare è accedere Claude.ai e accedere con un’e-mail o un account Google. In seguito, l’utente può porre qualsiasi tipo di domanda o richiesta tramite la finestra di chat.

Elaborazione…

Hai finito! Ora siete iscritti

Si è verificato un errore, aggiornare la pagina e riprovare.

Anche in Hipertextual:

Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *