CES 2024: 10 delle presentazioni più curiose e bizzarre della fiera tecnologica di Las Vegas

“L’evento tecnologico più potente del mondo”. Questa è l’autopromozione del Consumer Electronics Show – meglio conosciuto con il suo acronimo, CES – che si è tenuto tra il 9 e il 12 gennaio a Las Vegas, negli Stati Uniti. Come è consuetudine di questo evento, che risale al 1967, le presentazioni sono state varie: si tratta di una fiera tecnologica e generalista. La recente edizione non ha fatto eccezione: oltre a televisori, computer e altra elettronica di consumo, le curiosità del CES 2024 hanno attirato l’attenzione dei partecipanti e dei curiosi che hanno seguito gli annunci.

La fiera tenutasi quest’anno sul suolo statunitense ha riunito più di 4.000 espositori. L’elenco comprendeva giganti del settore come Google, Samsung, LG e Intel. Inoltre, il Las Vegas Convention Center ha accolto più di 130.000 partecipanti. In questo modo, il CES conferma la sua importanza nel calendario tecnologico, condividendo le luci della ribalta con due eventi europei, il Mobile World Congress di Barcellona e l’IFA di Berlino.

In questa rassegna di ipertestuale ci concentreremo sulla eccentricità e curiosità al CES 2024. Tra l’altro, ce n’erano parecchie. Nel conteggio troveremo biciclette che comprendono messaggi vocali e un assistente virtuale che ha l’aspetto di un vintage. Anche un sistema di trucco a mani libere, robot unici e un sistema per controllare i dispositivi con la lingua. L’elenco continua e i dettagli sono riportati di seguito.

Rabbit R1, una delle curiosità più interessanti del CES 2024

curiosità al CES 2024
Ecco come si presenta R1 un assistente virtuale tascabile che ha brillato al CES 2024 Credit Rabbit

I partecipanti alla fiera di Las Vegas, gli specialisti del settore e gli appassionati di tecnologia concordano sul fatto che Coniglio R1 è stata una delle sorprese più piacevoli dell’incontro organizzato dalla Consumer Technology Association (CTA). In pratica, si tratta di un assistente virtuale che opera da un piccolo dispositivo dall’aspetto retrò. È un vero e proprio eye-catcher, grazie allo sgargiante involucro arancione.

LEGGI  Per Apple iOS 18 è "l'aggiornamento software più importante" nella storia dell'iPhone

In evidenza tra le curiosità del CES 2024, l’R1 è un dispositivo di dispositivo tascabile con capacità di intelligenza artificiale. In pratica, permette di controllare le applicazioni tramite comandi vocali, integrando il telefono cellulare.

Ha un piccolo schermo tattile da 2,88 pollici, altoparlanti e una fotocamera che riconosce l’ambiente circostante. Inoltre, una rotella analogica viene utilizzata per controllare la sua interfaccia, che è alimentata da un sistema operativo nativo, Rabbit OS.

Video YouTubeVideo di YouTube

Si dice che il prodotto Rabbit abbia ottenuto visibilità e successo alla fiera statunitense. Il gadget ha venduto 10.000 unità in un solo giornodopo il suo debutto commerciale. La domanda è stata impressionante, anche per il produttore stesso. Ora sono state aperte le prenotazioni per il secondo lotto di un prodotto che, inutile dirlo prima di andare avanti, ricorda in parte AI Pin, la proposta dell’azienda Humane.

Una custodia che trasforma l’iPhone in un BlackBerry

Senza la notorietà delle grandi aziende del settore, Clicks Technology ha ottenuto visibilità in fiera grazie a un prodotto che ha fatto la differenza. che aggiunge una tastiera QWERTY fisica all’iPhone.. Senza dubbio, è una delle curiosità più accattivanti del CES 2024.

Video YouTubeVideo di YouTube

I lettori più anziani e quelli attenti alla tecnologia del passato sapranno perché lo associamo ai cellulari BlackBerry. Per chi non lo sapesse, i telefoni di questo marchio erano caratterizzati dall’inclusione di tasti fisici per la digitazione.

In questo caso, la custodia aggiunge la periferica, collegandosi ai dispositivi di Apple in plug and play. Secondo gli sviluppatori di questa ingegnosità, aiuta a massimizzare lo spazio sullo schermo. Alcuni dei suoi ulteriori vantaggi: non richiede il Bluetooth ed è possibile ricaricare il dispositivo – tramite porta USB-C o Lightning, a seconda del modello di iPhone – senza rimuovere la custodia. E ancora: include una funzione di retroilluminazione. I prezzi partono da 139 dollari.

Curiosità al CES 2024: una toilette compatibile con gli assistenti virtuali.

La tendenza della casa intelligente si sta gradualmente espandendo. In questo senso, è noto che la tecnologia è arrivata anche nei bagni nelle case. Ne è un esempio la novità che l’azienda Kohler ha mostrato al recente Consumer Electronics Show. Si tratta di una toilette in grado di comprendere i comandi che gli utenti gridano ad alta voce.

La toilette tecnologica presentata al CES 2024 Credit Kohler

Come spiegato dal produttore al cdichiarazione di rendicontazioneQuesto accessorio per il bagno della linea PureWash è compatibile con Amazon Alexa e Google Home. Inoltre, “offre le comodità personalizzate dei sedili riscaldati, della regolazione della temperatura e della pressione dell’acqua e dell’apertura senza contatto”, ha dichiarato l’azienda del Wisconsin. In particolare, l’attivazione vocale consente di attivare lo spruzzatore, l’asciugatrice e la pulizia a raggi ultravioletti.

A Las Vegas abbiamo visto una bicicletta elettrica compatibile con il ChatGPT.

Le biciclette elettriche sono senza dubbio uno dei gesti più avanzati nel campo della mobilità sostenibile. Quali altre innovazioni può aggiungere un veicolo del genere? L’inclusione di ChatGPT, il chatbot di OpenAI, è una novità che ha sorpreso al CES 2024.

Video YouTubeVideo di YouTube

Il bicicletta con ChatGPT è per gentile concessione dell’azienda Urtopia, che ha presentato il suo modello di punta, chiamato Fusion, all’evento di Las Vegas. È dotata di un ricco pacchetto tecnologico. È dotato di connettività 4G, localizzazione GPS, sblocco tramite impronte digitali e vivavoce integrato, oltre al supporto del sistema OpenAI per l’attivazione del vivavoce.

Oltre al suo carattere tecnologico, è realizzata in fibra di carbonio e può raggiungere i 25 chilometri all’ora. La sua batteria da 540Wh offre un’autonomia di 120 chilometri. La sua forza innovativa è tale che si è aggiudicato un premio ufficiale al CES, nella categoria sport..

Una maschera per la privacy, una delle curiosità più accattivanti del CES

La pandemia di Covid-19 ha abituato il mondo a indossare maschere facciali. Ecco perché una delle presentazioni più eccentriche del CES 2024 non sarà così insolita, se vi capiterà di vedere una persona che la indossa in pubblico. L’ingegnosità si chiama Maschera silenziosa ed è stato presentato a Las Vegas dalla società Skyted.

Silent Mask una maschera per conversazioni pubbliche ma private Credit Skyted

Parallelamente all’annuncio in occasione dell’incontro negli Stati Uniti, la maschera è stata lanciata sul sito web di piattaforma di crowdfunding Kickstarterper raccogliere fondi per la sua produzione commerciale, cioè non è ancora stato lanciato sul mercato. In altre parole, non è ancora stato lanciato sul mercato. Di cosa si tratta? Silent Mask non è stato progettato per la protezione della salute, ma per la privacy.

Nello specifico, la proposta di questo dispositivo indossabile è di consentire conversazioni discrete, in spazi pubblici. L’idea è quella di avere conversazioni private, anche in luoghi affollati, senza che le persone vicine possano sentirle. A tal fine, il dispositivo è dotato di un sistema di riduzione del rumore. Si collega via Bluetooth a telefoni cellulari e computer. Inoltre, è dotato di jack per cuffie e microfono integrati.

Dopo l’esposizione al CES 2024 – i corridoi affollati della fiera erano un terreno di prova adatto – il progetto sta procedendo senza intoppi. Al momento della pubblicazione di questo articolo, ha già raccolto più di 100.000 dollari, moltiplicando più volte l’obiettivo iniziale.

Una gattaiola che utilizza l’intelligenza artificiale

Un’altra curiosità interessante del CES 2024 è stata avvistata nel padiglione delle aziende svizzere al Las Vegas Convention Center. Si tratta di un gattaiola che utilizza l’intelligenza artificiale. In particolare, rileva se il gatto porta in bocca una preda e, in tal caso, ne impedisce l’ingresso in casa. In altre parole, impedisce che topi e uccelli morti compaiano in salotto.

L’invenzione è dell’azienda start-up Flappieche è guidata dai fratelli gemelli Oliver e Denis Wilder. “Vogliamo che i proprietari di gatti possano finalmente tirare un sospiro di sollievo, senza temere piccole ‘sorprese’ nei loro tappeti”, si legge sul sito web dell’azienda. Inoltre, la porta è in grado di rilevare i chip degli animali dotati di tale tecnologia per l’identificazione. In questo modo, consente l’ingresso solo al felino che vive in casa. La proposta è completata da un’applicazione mobile per controllare il dispositivo a distanza. Al momento del lancio sul mercato, il prezzo sarà di 399 dollari.

Per i giocatori: un cuscino con feedback aptico

Nel campo dei videogiochi, il Razer Progetto Esther è stato uno dei nuovi prodotti più interessanti della fiera di Las Vegas. È anche una delle curiosità più interessanti del CES 2024. Di cosa si tratta? Si tratta di un cuscino per sedia giocatore che fornisce un feedback aptico. In questo modo, offre esperienze di gioco più coinvolgenti.

Video di YouTubeVideo di YouTube

Gli utenti di videogiochi sono abituati alle vibrazioni dei controller. Project Esther mira a portare questa funzione a un nuovo livello, replicando le sensazioni sulla schiena dell’utente. Il produttore, famoso per i suoi accessori per videogiocatori, ha condiviso alcuni esempi. Ad esempio, il pad replica il battito cardiaco del protagonista o le sensazioni generate nel corpo quando si spara con una pistola.

Vale la pena ricordare che il cuscino mostrato al CES è un concept design. Razer non ha ancora annunciato quando il prodotto sarà commercializzato, né quale sarà il prezzo al dettaglio.

Accessibilità al CES: presentato un “mouse” comandato dalla lingua

Controllare un dispositivo con la lingua. Questa è la proposta dell’azienda Augmental, che in occasione del meeting tenutosi negli Stati Uniti ha mostrato al pubblico il suo ingegnoso prodotto chiamato MouthPad. Come si vede nel video che segue questo paragrafo, si tratta di un accessorio che viene posizionato in bocca, sul tetto della bocca, e si collega a cellulari, tablet e computer tramite Bluetooth.

Per controllare le azioni sullo schermo sono necessari i movimenti della lingua. In questo senso, il produttore descrive questo dispositivo come un pannello tattile che si aziona all’interno della bocca. Ogni unità è realizzata con la stessa resina utilizzata per allineatori e paradenti. Inoltre, la sua batteria – che offre circa cinque ore di autonomia – è stata sviluppata in collaborazione con uno specialista di impianti medici.

Naturalmente, il suo pubblico di riferimento è costituito da persone con disabilità e problemi di mobilità. Inoltre, potrebbe essere visto come un’alternativa per il controllo dei dispositivi che utilizziamo quotidianamente.

Un sistema che permette di truccarsi senza usare le mani

La rinomata azienda cosmetica L’Oreal – che, per inciso, è stata una delle partecipanti alle conferenze di apertura del CES 2024 – ha presentato alla fiera un ingegnoso dispositivo per il trucco. HAPTA è un applicatore automatico che non richiede l’uso delle mani. In un comunicato stampal’azienda francese ha spiegato che è stato progettato specificamente per le persone con disabilità motorie e condizioni come l’artrite.

Video di YouTubeVideo di YouTube

Il dispositivo, vera e propria curiosità del CES 2024, è dotato di sensori che gli permettono di mantenere una posizione stabile durante l’applicazione del trucco sul viso. Oltre a HAPTA, L’Oreal ha presentato alla fiera di Las Vegas l’applicatore Brow Magic, che utilizza la realtà aumentata per modellare le sopracciglia. Per farlo, personalizza il tratto in base alla forma del viso.

Il robot Ballie completa le curiosità del CES 2024.

Sferico, giallo e dall’aspetto amichevole. Ecco come si presenta Ballie, un automa creato da Samsung Perché era una delle curiosità del CES 2024? Si dà il caso che questo piccolo robot sia stato aggiornato quest’anno per offrire funzioni che aiutano gli utenti in casa. E quando diciamo “utenti”, non intendiamo solo gli esseri umani.

Video YouTubeVideo di YouTube

Ballie è apparso per la prima volta al CES 2020. In occasione della recente celebrazione, l’automa ha mostrato le sue nuove funzionalità. Ad esempio, ora dispone di un sistema che proietta immagini a 1080p. Tuttavia, la sua funzione più rilevante è l’assistenza con gli strumenti di intelligenza artificiale. Come abbiamo già detto, aiuta sia le persone che gli animali domestici in casa..

“È un assistente personale per la casa e si muove autonomamente per svolgere vari compiti. Collegandosi e gestendo gli elettrodomestici, Ballie può aiutare in varie situazioni, imparando continuamente dai modelli e dalle abitudini degli utenti per fornire servizi più intelligenti e personalizzati”, ha spiegato l’azienda sudcoreana. Nel video condiviso da Samsung è possibile vedere il robot in azione.

In attesa di MWC, IFA e (pazientemente) CES 2025

Quest’anno il treno della tecnologia in rapido movimento si fermerà a diverse fermate importanti. Oltre ai singoli lanci – Samsung farà lo stesso il 17 gennaio, con l’annuncio del Galaxy S24 – e Apple tiene storicamente i propri incontri, una serie di importanti eventi sono segnati sul calendario.

  • Il MWC a Barcellona si terrà dal 26 al 29 febbraio.
  • IFA 2024 si terrà dal 6 al 7 settembre nella capitale tedesca.

Il CES 2025 dovrà aspettare. Dopo una fiera appena conclusa, la prossima si terrà tra il 6 e il 10 gennaio.

Elaborazione…

Hai finito! Ora siete iscritti

Si è verificato un errore, aggiornare la pagina e riprovare.

Anche in Hipertextual:

Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *