Amazon ha un’alternativa ad AirPlay e Chromecast: ecco come funziona il Matter casting.

Il casting di Matterla caratteristica dello standard Matter che consente la ritrasmissione di contenuti da un’applicazione a un altro dispositivo, è ora disponibile per Prime Video. Amazon, uno dei creatori dello standard, ha confermato al CES di Las Vegas che gli utenti potranno trasmettere contenuti dall’app all’Echo Show 15 e, in futuro, ad altri televisori con Fire TV integrata.

Amazon ha anche sottolineato che la funzione di casting di Matter sarà è in arrivo su altri servizi di streaming.tra cui Plex, Pluto TV, Sling TV, Starz e ZDF. Sarà abilitata anche sui televisori Panasonic dotati di Fire TV. Quindi, se un utente sta guardando un film sul cellulare da Prime Video e vuole continuare sul televisore, può semplicemente fare clic sul pulsante “Cast” che apparirà sullo schermo e selezionare il modello di televisore.

Questa funzione di Amazon non è in realtà una novità. Sia Apple che Google la includono nei loro dispositivi da anni. Nel caso dell’azienda di Cupertino, si chiama AirPlaymentre Google ha ribattezzato la sua tecnologia di streaming di contenuti MiraCast – alias Chromecast-. La differenza è che La fusione di materia è un protocollo aperto, e qualsiasi produttore di hardware o sviluppatore di applicazioni può introdurlo nei propri dispositivi senza essere limitato a un sistema operativo.

Amazon potrebbe essere l’unica grande azienda ad abilitare questa funzione.

AirPlay TV

Ora che Amazon ha reso i suoi apparecchi e servizi compatibili con il casting Matter, non significa che Google e Apple non. Entrambe le aziende, pur essendo fondatrici e utilizzando lo standard Matter, non sono obbligate a farlo e possono continuare a utilizzare le proprie tecnologie. Tuttavia, le applicazioni possono anche abilitare il casting Matter se desiderano consentire agli utenti di condividere i contenuti dal cellulare ai televisori compatibili.

LEGGI  L'inverno del metaverso sta arrivando, e sta arrivando prima di quanto vi aspettiate.

Il Matter casting, inoltre, è solo uno dei tanti vantaggi di Matter, creato da Amazon, Google e Apple. Questo standard, in particolare, permette l’interoperabilità tra i diversi accessori smart, anche se di produttori diversi.

Così, se ad esempio un utente acquista una lampadina intelligente (compatibile con Matter, ovviamente) potrà collegarla a qualsiasi servizio e farla funzionare con qualsiasi assistente, come Amazon Alexa, Google Assistant o Siri. Qualche mese fa, Matter era limitato solo ai dispositivi intelligenti, come lampadine o altre luci, sensori, termometri, ecc. Ora, però, anche gli elettrodomestici, come frigoriferi o lavatrici intelligenti, possono supportare questo sistema.

Elaborazione…

Hai finito! Ora siete iscritti

Si è verificato un errore, aggiornare la pagina e riprovare.

Anche in Hipertextual:

Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *