Una coppia in grado di comunicare solo tramite l’intelligenza artificiale si sposa

Sebbene sia comunemente usata per scopi negativi, la IA può essere un grande alleato sul lavoro. Ma può essere anche un grande alleato nelle relazioni personali. Questo è almeno ciò che sono riusciti a dimostrare Brenda Ochoa e LeRoy Romero, una coppia che non ha visto nella distanza un ostacolo alla conoscenza reciproca. E nemmeno la lingua.

Secondo il New York TimesOchoa e Romero si sono conosciuti grazie a un amico comune che ha organizzato un appuntamento al buio. Ochoa vive a Mexicali, una città vicina al confine tra Stati Uniti e Messico. Romero, invece, vive in Arizona e parlano rispettivamente spagnolo e inglese; cosa che, ribadiamo, non ha impedito loro di incontrarsi grazie all’intelligenza artificiale.

Ochoa e Romero hanno deciso di incontrarsi di persona, e Romero si è recato a Mexicali per avere un primo appuntamento in cui hanno utilizzato il traduttore di Google per capirsi. Il 45enne americano racconta al NYT che questo ha permesso loro di non fare “tutte quelle chiacchiere inutili” che si fanno al primo appuntamento. “Ho pensato che fosse una cosa carina”, dice.

Dopo il primo appuntamento, Romero ha guidato per quattro ore fino a casa e si è reso conto che c’era un modo per comunicare con Ochoa in modo molto più preciso: utilizzare l’intelligenza artificiale, e più precisamente uno strumento alimentato dall’intelligenza artificiale che utilizzava al lavoro: Didascalie.

Didascalie e altri strumenti di intelligenza artificiale per eliminare la barriera linguistica.

Uomo sorridente che tiene in mano un post-it con l'acronimo di intelligenza artificiale (AI)

Una delle caratteristiche più interessanti delle didascalie è la possibilità di imitare le voci naturali e i movimenti labiali degli utenti quando si traducono video in altre lingue. Sia Romero che Ochoa potrebbero usarlo per parlare ciascuno nella propria lingua e poi tradurre le loro voci usando l’IA in modo da potersi capire.

LEGGI  La Corea del Nord lancia un missile sul Giappone

Anche questo, non è l’unica applicazione alimentata dall’intelligenza artificiale che Romero e Ochoa utilizzano per comunicare a distanza.. La coppia ha utilizzato diverse piattaforme. Lui ha persino acquistato una cuffia per la traduzione simultanea, in modo da poter capire in tempo reale cosa diceva la sua ragazza messicana quando parlavano al telefono o in videochiamata.

L’unica volta in cui Romero non ha fatto uso di strumenti di IA, i dettagli della New York Times, è stato quando ha chiamato la nonna di Ochoa per chiedere la sua approvazione.. Voleva fare una proposta di matrimonio alla sua attuale compagna.

I due hanno in programma di sposarsi quest’estate a Mexicali, e sia Ochoa che Romero stanno imparando le rispettive lingue per lasciarsi alle spalle l’uso dell’IA.

Elaborazione…

Hai finito! Ora siete iscritti

Si è verificato un errore, aggiornare la pagina e riprovare.

Anche in Hipertextual:

Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *