Digital Financial Officer

Aziende

Fuel Voucher: così Pellegrini ripensa il welfare

La benzina da Esso la paga l’azienda. È possibile grazie ai Pellegrini Fuel Voucher, nuovi buoni carburante a disposizione delle imprese clienti del gruppo, che vogliono arricchire l’offerta di benefit dedicata a dipendenti, clienti e partner.

Come funzionano i Fuel Voucher?

Il Gruppo Pellegrini aggiunge così un altro tassello ai suoi pacchetti dedicati al welfare aziendale. I Fuel Voucher si possono utilizzare in tutta Italia presso le stazioni di rifornimento che aderiscono all’iniziativa: dal sito di Pellegrini è possibile trovare su una mappa tutti i distributori convenzionati più vicini. I voucher sono disponibili sia in versione cartacea sia digitale, con un valore compreso tra i 5 e i 50 euro.

I benefici fiscali dei buoni targati Pellegrini

Ma i vantaggi non riguardano solo i dipendenti: le aziende possono godere dei benefici fiscali legati ai buoni. I Fuel Voucher sono infatti esenti IVA, deducibili al 100% e non concorrono a formare il reddito di lavoro fino a 258,23 euro all’anno per ciascun dipendente.

«Siamo molto soddisfatti dell’accordo con Esso – commenta Valentina Pellegrini, Vice Presidente del Gruppo – perché ci consente di ampliare ulteriormente la nostra offerta di soluzioni per il welfare aziendale e grati della fiducia riposta nella nostra società. Dai buoni pasto ai buoni regalo fino ai Flexible Benefit, i nostri clienti apprezzano in modo particolare l’approccio consulenziale e l’assistenza qualificata del nostro customer care che risponde dagli uffici di Milano».

Le ultime notizie su: Welfare, Pellegrini

Questo sito utilizza i cookie di navigazione e di profilazione pubblicitaria, anche di terze parti.
Puoi disattivare i cookie dal tuo browser. Proseguendo la navigazione, accetti l'uso dei cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.