Digital Financial Officer

  • Ultime notizie
  • Imprese: le Srl si confermano alla guida dell’economia
Aziende

Imprese: le Srl si confermano alla guida dell’economia

Sono ancora le Srl a trainare la ripresa dell’economia italiana. Di sicuro lo hanno fatto negli ultimi tre anni: dal 2014 al 2016 sono cresciute in termini di fatturato (+3,3%), di addetti (+3,7%) e di valore aggiunto (+5,3%).

Ricavi oltre i mille miliardi per le Srl

Sono i dati della Fondazione Nazionale dei Commercialisti pubblicati nel report “Osservatorio sui bilanci delle SRL. Anni 2014-2016”. Sotto la lente di ingrandimento 332mila Srl e i bilanci degli ultimi tre anni (2014-2016). Si tratta di aziende che in Italia giocano un ruolo sempre più importante: occupano poco meno di 5 milioni di addetti (con una media di 6 per impresa) e realizzano ricavi per 1.090 miliardi di euro. Il valore della produzione totale è invece di 1.131 miliardi e il valore aggiunto di 251 miliardi di euro. Migliora anche la redditività: il ROE aggregato passa dal 20% al 24,2%, mentre il ROI dal 5,7% al 6,6%.

Piccole ma in crescita

La maggior parte delle Srl, circa 6 su 10, sono comunque microimprese, con un fatturato che non supera i 350mila euro. Quelle che superano i 10 milioni di euro di fatturato sono solo l’1,8% e quelle con un fatturato tra 2 e 10 milioni sono il 9,4%. A livello di addetti e valore aggiunto invece cresce la forza delle medie imprese: il personale aumenta del 6,2%, il valore aggiunto del 7,3%. Nelle realtà più grandi gli addetti crescono solo del 5,7% e il valore aggiunto del 6,2%.

Il trend per settori

Il comparto dei servizi professionali, finanziari e assicurativi è quello che è cresciuto di più negli ultimi tre anni (+7,5%), seguito da trasporti (+5,9%), commercio (+3,8%) e industria (+2%). Fermo invece il comparto delle costruzioni (+0,2%). Ma qui parliamo solo del numero di addetti. In termini di fatturato, invece, la situazione si ribalta: il settore più dinamico sono proprio le costruzioni (+4,9%), seguite da commercio (+4,3%), trasporti (+2,8%), servizi (+2,7%) e industria (+2,4%). Per il valore aggiunto infine in testa troviamo il commercio, seguito da trasporti e servizi.

Le ultime notizie su: Srl

Altri articoli dello stesso argomento

Questo sito utilizza i cookie di navigazione e di profilazione pubblicitaria, anche di terze parti.
Puoi disattivare i cookie dal tuo browser. Proseguendo la navigazione, accetti l'uso dei cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.