Tutte le cuffie Nothing saranno compatibili con ChatGPT nel giro di pochi giorni.

L’intera serie di Cuffie nientecomprese le uscite di CMF, sono appena salite di livello grazie al recente annuncio dell’azienda. Circa 3 ore fa l’azienda amante della trasparenza ha confermato che la vostra linea audio sarà in grado di trarre vantaggio dall’integrazione di ChatGPT a partire dal 21 maggio.

A quel punto l’applicazione Nothing X verrà aggiornata per accogliere il nuovo sistema. l’attivazione di ChatGPT dai pannelli a sfioramento delle cuffie.. Inizialmente, solo le nuove versioni di Ear e Ear(a) dovevano avere il supporto per ChatGPT, ma l’azienda ha deciso di renderlo una caratteristica dell’intero catalogo.

Quindi, il prossimo martedì 21 maggio vedrà l’arrivo di una aggiornamento dell’applicazione Nothing X in modo che tutti i modelli possano iniziare a interagire con l’intelligenza artificiale di OpenAI.. Per farlo sarà sufficiente fare clic su una delle cuffie e porre una domanda.

Quali cuffie Nothing avranno questo supporto? Tutte, senza eccezioni. Ecco l’elenco completo.

  • Orecchio
  • Orecchio (a)
  • Orecchio (1)
  • Orecchio (2)
  • Orecchio (bastone)
  • Buds CMF
  • CMF Buds Pro
  • CMF Neckband Pro

Tutte le cuffie Nothing, ma…

Nothing ha anche confermato che esiste una condizione per poter utilizzare ChatGPT in modo nativo sulle proprie cuffie: è necessario avere uno smartphone del marchio. Non importa quale, ma è un prerequisito perché l’app Nothing X consenta l’interazione diretta.

In altre parole, se si possiede una delle cuffie Nothing e la si utilizza con un dispositivo Android o iPhone di terze parti, è necessario che l’applicazione Nothing X sia in grado di interagire direttamente, non sarà possibile usufruire di ChatGPT. L’azienda non ha fornito molte spiegazioni, limitandosi a confermare che il duo è assolutamente necessario se si vuole conversare con l’IA attraverso i suoi prodotti audio.

LEGGI  Sony presenta ULT: una gamma di diffusori e cuffie che vi lasceranno a bocca aperta con il loro suono.

Ora, questa decisione sta causando un po’ di rabbia tra gli utentiNon è molto comune in Android limitare queste nuove funzionalità per ogni produttore. Nulla sembra guardare pericolosamente alla controparte Apple, che ha l’abitudine di imporre tali limitazioni tra i suoi prodotti e gli smartphone al di fuori del suo catalogo.

Niente Orecchio

Inoltre, questa integrazione arriva nel momento migliore, quando OpenAI ha annunciato la sua nuova AI GPT-4o in grado di comprendere testo, parlato e immagini in un modo mai visto prima.

L’auricolare di Nothing si collega alla piattaforma ChatGPT attraverso la sua applicazione, quindi è comprensibile che gli utenti possano esplorare le nuove funzionalità gratuite di OpenAI non appena saranno disponibili.

Elaborazione…

Hai finito! Ora siete iscritti

Si è verificato un errore, aggiornare la pagina e riprovare.

Anche in Hipertextual:

Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *