Sorpresa totale a Qatar 2022: l’Argentina perde contro l’Arabia Saudita e perde il suo record di imbattibilità

L’Arabia Saudita ha messo a segno il primo grande colpo ai Mondiali di Qatar 2022 battendo l’Argentina.

© GettyNazionale argentina

Il Nazionale argentina ha fatto il suo atteso debutto nella Coppa del Mondo Qatar 2022. La squadra allenata da Lionel Scaloni ha fatto il suo debutto allo stadio di Lusail contro Arabia Saudita nella partita inaugurale del Gruppo C, ma hanno avuto una brutta sorpresa contro i “figli del deserto”.

Quando gioca di nuovo l’Argentina? Controlla il nostro Calendario delle partite della Coppa del Mondo Qatar 2022

Argentina raggiunto Coppa del Mondo del Qatar 2022 come uno dei principali candidati a sollevare la coppa. L’Albiceleste è arrivata in Medio Oriente con una lunga serie di imbattibilità di 36 partite, ma è arrivata a un passo dall’eguagliare il record di tutti i tempi dell’Italia.

Erano passati appena 7 minuti dalla fine della partita quando l’arbitro centrale è stato richiamato dal VAR per un fallo su Leandro Paredes. L’arbitro assegna il rigore all’Albiceleste e Lionel Messi lo trasforma dai 12 metri, segnando il primo gol dell’Argentina nel torneo. Coppa del Mondo.

Sorprendentemente, Arabia Saudita ha ottenuto il pareggio al 48° minuto. Feras Al Brikan effettua un passaggio da centrocampo verso il fronte e, dopo una scarsa reazione di Cristian Romero, Saleh Al Sheri riesce a filtrare in area e a tirare di sinistro all’incrocio dei pali.

Al 53° minuto, la squadra mediorientale ha stupito i tifosi dell’Albiceleste. Dopo un tiro bloccato, Salem Al Dawsari recupera la palla in area e, dopo aver battuto diversi avversari, piazza un destro imprendibile nell’angolino.

Ecco come si presenta la classifica del Gruppo C

Con questo risultato, tutti i pronostici per la prima giornata del Gruppo C cadono a terra. Coppa del Mondo Qatar 2022. Arabia Saudita hanno preso tutti e tre i punti contro la squadra più forte del Gruppo C, il che potrebbe complicare la lotta per un posto negli ottavi di finale.

LEGGI  Fine della siccità: Cristiano Ronaldo segna il suo primo gol della stagione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *