Samsung violata e dati dei clienti a rischio

I dati di un numero indeterminato di clienti Samsung è stato rubato dai server dell’azienda alla fine di luglio.L’azienda ha dichiarato in un comunicato ufficiale.

Le informazioni estratte da ciascun cliente variano in ogni caso. Samsung assicura che i dati relativi alla previdenza sociale o alle carte bancarie non sono stati toccati. Tuttavia, il hacker sono riusciti a procurarsi nomi, dati di contatto, dati demografici, date di nascita e informazioni sulla registrazione del prodotto.

Queste informazioni è stato estratto da alcuni sistemi di Samsung negli Stati Uniti. L’incidente si è verificato alla fine di luglio e, all’inizio di agosto, dopo un’indagine interna hanno stabilito che i dati di un numero imprecisato di clienti erano stati compromessi. In linea di principio, l’incidente dovrebbe riguardare solo i clienti con conti registrati negli Stati Uniti.

Samsung afferma che sta contattando coloro che sono stati colpiti da questo incidente di sicurezza.. Se non avete ricevuto alcuna e-mail o comunicazione da Samsung, non c’è da preoccuparsi.

Tuttavia, come regola generale, è sempre consigliabile rivedere l’attività recente del conto. per gli accessi non autorizzati, utilizzare password forti e persino attivare sistemi di verifica in due passaggi.

Cosa sta facendo Samsung al riguardo?

“Ci impegniamo a proteggere la sicurezza e la privacy dei nostri clienti. Abbiamo coinvolto i principali esperti di sicurezza informatica e ci stiamo coordinando con le forze dell’ordine”, ha dichiarato l’azienda in un comunicato. “Continueremo a lavorare diligentemente per sviluppare e implementare cambiamenti immediati e a lungo termine per migliorare ulteriormente la sicurezza di tutti i nostri sistemi”.

All’inizio dell’anno, Samsung è stata anche vittima di un hack. In quell’occasione i colpevoli erano Lapsus$, un gruppo che estraeva informazioni anche da altre aziende tecnologiche come Nvidia. In particolare, sono stati estratti quasi 200 GB di dati riservati dell’azienda, tra cui il codice sorgente di alcune tecnologie sviluppate dall’azienda stessa. Secondo Samsung, ciò che non è stato estratto sono le informazioni dei clienti, che sono rimaste al sicuro.

LEGGI  Assassin's Creed Mirage" arriverà nel 2023, seguito dall'atteso samurai "Assassin's Creed".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.