Rosalía e Björk pubblicano un disastroso video musicale realizzato con l’AI

Dopo più di un mese di ritardo – la sua uscita era prevista per ottobre – la cantautrice islandese Björk ha finalmente pubblicato Orale. Si tratta di un nuovo singolo insieme alla catalana Rosalía, che si propone di lottare contro l’allevamento ittico a cielo aperto in Islanda e che è accompagnato da una curiosità: il video, anch’esso destinato a raccogliere fondi per salvare i pesci islandesi, è generato dall’intelligenza artificiale.

In effetti, non tutti i video sono generati dall’IA. Infatti, il video musicale di Oral, disponibile sul canale YouTube di Björk, è stato girato a El Prat de Llobregat, una località vicina alla città di Barcellona, e più precisamente a la Granja de la Ricarda. Inoltre, è stato diretto da Carlota Guerrero, che si è occupata anche di alcune immagini di MotomamiTerzo album in studio di Rosalía.

L’AI è presente in gran parte del video, e più precisamente, sui volti di Björk e Rosalíache sono stati generati virtualmente. In realtà, se guardiamo alcune scene, in particolare quella tra 0:56 e 1:05 minuti, possiamo vedere chiaramente che i volti delle due artiste non sono reali, ma un’animazione generata dall’intelligenza artificiale.

In effetti, è facile guardare le immagini dell’intero video da Orale La sensazione di vedere un robot o un’animazione troppo umana, ma non abbastanza da convincere l’utente che sia reale, è chiamata effetto Uncanny Valley. Nelle scene di combattimento, ad esempio, possiamo notare questo effetto nel volto di Rosalia, e come il corpo – apparentemente umano – non sembri essere correttamente bilanciato con la testa.

OraleLa canzone di Björk e Rosalía per salvare i pesci islandesi

Al di là del fatto che il video è generato dall’IA, OraleLa canzone, interpretata da Björk e Rosalía, ha un messaggio molto importante. Il singolo, lo ribadiamo, mira a raccogliere fondi per lottare contro l’allevamento ittico a cielo aperto in Islanda.. Si tratta di una pratica che non solo mette a rischio la sopravvivenza dei salmoni, ma danneggia anche l’ambiente.

Il ricavato di questa canzone andranno a al Organizzazione AEGIS. Mentre i fondi raccolti dalle etichette discografiche di Björk e Rosalía saranno utilizzati per coprire le spese legali dei manifestanti che agiscono per fermare lo sviluppo degli allevamenti ittici, i fondi raccolti dalle etichette discografiche di Björk e Rosalía saranno utilizzati per coprire le spese legali dei manifestanti che agiscono per fermare lo sviluppo degli allevamenti ittici.

Björk e Rosalía doneranno tutte le loro royalties derivanti dagli introiti generati da questa canzone all’organizzazione no-profit AEGIS per lottare contro gli allevamenti ittici a cielo aperto in Islanda. Le loro etichette discografiche si sono impegnate a fare lo stesso. Tutti i fondi raccolti saranno destinati alle spese legali dei manifestanti, che agiranno per fermare lo sviluppo degli allevamenti intensivi che danneggiano la fauna selvatica, deformano i pesci e mettono a rischio il DNA e la sopravvivenza dei salmoni. L’azione immediata è fondamentale.

Elaborazione…

Hai finito! Ora siete iscritti

Si è verificato un errore, aggiornare la pagina e riprovare.

Anche in Hipertextual:

LEGGI  non perdetevi la TV a febbraio seguendo i seguenti passi
Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *