Questa è la spettacolare fabbrica che produrrà il vostro prossimo Xiaomi: un telefono al secondo e 100% privo di umani.

Xiaomi ha deciso che il futuro è già qui. L’azienda ha appena presentato la sua nuova fabbrica intelligente Xiaomiuna fabbrica che fa già invidia al settore e che rappresenta un’importante pietra miliare nella produzione di smartphone. Infatti, i prossimi dispositivi che acquisterete nel suo catalogo potrebbero essere assemblati su questa nuova linea di produzione.

Questa fabbrica è stata annunciata dal CEO di Xiaomi, Lei Junsui suoi social network, che ha anche annunciato che è già a pieno regime di produzione dei prossimi modelli di punta dell’azienda: Xiaomi MIX Fold 4 e MIX Flip.

Ma perché questa Xiaomi Smart Factory è così interessante? Beh, dopo un investimento di circa 300 milioni di euro al cambioL’azienda cinese è riuscita a superare il resto dei suoi concorrenti sulla sinistra. Ha creato un complesso di 81.000 metri quadrati nel quale tutto funziona in modo completamente autonomo.

Tanto che se Xiaomi vuole, la fabbrica può funzionare 24 ore su 24 senza personale.. Senza sosta e senza che nessuno debba gestire un singolo processo di tutti quelli coinvolti in una struttura di questo tipo.

In grado di produrre uno Xiaomi al secondo.

Non è solo incredibilmente tecnologica, è anche estremamente veloce. La nuova fabbrica intelligente è in grado di produrre un telefono cellulare Xiaomi al secondo. Questo livello di efficienza non è casuale ed è reso possibile dallo sviluppo interno della maggior parte delle macchine ospitate nello stabilimento.

Video di YouTube

Inoltre, il suo sistema 100% privo di personale umano consente di rimuovere la polvere a livello di micrometri, un traguardo di notevole importanza quando si tratta di produrre dispositivi sigillati di altissima qualità. Ancora una volta, questo processo di pulizia portato all’estremo è in grado di essere eseguito senza un solo operatore.

Qual è dunque il più grande vantaggio dell’assenza di personale umano? Xiaomi l’ha detto chiaramente: questa fabbrica può lavorare 24 ore al giorno, 365 giorni all’anno, senza interruzioni.. Secondo le cifre fornite dall’azienda, sarà in grado di produrre fino a 10 milioni di smartphone all’anno. E nel caso non fosse chiaro: l’impianto ospiterà tutti i processi di produzione di uno smartphone. Da zero.

Xiaomi Xiaomi

La fabbrica è in grado di autogestirsi

Un robot che assembla uno smartphone è spettacolare, ma non innovativo. La produzione autonoma di dispositivi è presente nel settore da molto tempo, anche in altre fabbriche Xiaomi. La cosa davvero sorprendente di questa fabbrica intelligente è che il suo livello di autogestione.

Le strutture sono così intelligenti da poter studiare i livelli di produzione e adattarli in base alla domanda, identificare i rallentamenti su determinate lineelavorare autonomamente per migliorare i flussi di produzione, e prendere decisioni decisioni strategiche per migliorare l’efficienza o risolvere i problemi.

In effetti, è così avanzato che può gestire gli ordini di materie prime come acciaio, alluminio o componenti necessari per la produzione dei dispositivi ordinati. Xiaomi è seriamente intenzionata a “liberare il personale al 100%”.

LEGGI  Come usare Grok, la nuova AI di X (Twitter) in competizione con ChatGPT
Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *