Questa casa stampata in 3D vi lascerà a bocca aperta: molto economica e con un’estetica di lusso.

L’azienda Havelar ha appena sfidato – e vinto – l’industria delle costruzioni. In appena 18 ore hanno raggiunto un Casa stampata in 3D a un costo accessibile e con un aspetto incredibile. L’hanno costruita in Portogallo, anche se affermano che sarebbe possibile riprodurlo quasi ovunque del mondo.

Arriva con un equipaggiamento di lusso, diverse stanze, una cucina completa e un costo per metro quadro inferiore del 50% rispetto a quanto pagato da altri proprietari di case nella zona. Secondo l’azienda, è in grado di produrre questo tipo di abitazioni a circa 1.500 euro al m2 in poco più di due mesi.

Nonostante il fatto che la stampa sia pronta solo dopo poche oreil resto del lavoro, come l’installazione di finestre, porte, impianti di condizionamento, impianti idraulici ed elettrici, ecc. è svolto da personale umano che non possono essere affrettati. Tuttavia, sottolineano che due mesi sono molto meno di quanto servirebbe a un’impresa di costruzioni tradizionale.

Come viene realizzata una casa stampata in 3D?

Havelar ha già tutto pronto, e la casa nelle immagini è la prima prova che è in grado di produrre case di questo tipo con la stampa 3D.. Per costruire le loro pareti utilizzano una stampante BOD2 dell’azienda COBOD, che non è dissimile dal prodotto domestico presente sul mercato da anni, ma su scala molto più ampia.

Per di più, la dinamica è praticamente identica: una serie di strutture mobili si occupa di guidare un estrusore che rilascia una massa simile al cemento nell’area indicata dal piano. La ripetizione degli strati, uno sopra l’altro, finisce per formare le pareti della casa stampata in 3D e ottenere un struttura solida e robusta.

LEGGI  Google Image 3 e Music AI Sandbox: le nuove IA per creare musica e fotografie sorprendenti

Con la sua nuova costruzione pilota, Havelar chiarisce che è possibile realizzare una casa stampata in 3D esteticamente spettacolare, attrezzata come l’utente ritiene opportuno e con possibilità quasi infinite quando si tratta di progettarne i piani. E nel caso ve lo stiate chiedendo, sì, questo tipo di abitazione in 3D può essere a più piani.

Secondo l’azienda, sono riusciti a ottenere il Il 60% della costruzione di una casa stampata in 3D è automatizzato.Quali sono i vantaggi? Quando ci si affida a una buona tecnologia, si ha un tasso di fallimento più basso, un perfetto controllo dei tempi e la certezza che l’intero processo, dall’inizio alla fine, si svolgerà nello stesso modo.

Video YouTubeVideo di YouTube

Perché si vuole costruire una casa come questa?

Al di là dei costi interessanti che abbiamo già menzionato, vale la pena notare che Havelar ha raggiunto importanti traguardi con questo tipo di costruzione. L’azienda è in grado di di sprecare l’80% di materiale in meno rispetto a un’impresa di costruzioni tradizionale.il che non è solo un bene per l’ambiente, ma anche per il portafoglio.

All’inizio abbiamo detto che costruire una casa stampata in 3D fa risparmiare tempo rispetto ai metodi tradizionali. Ebbene, Havelar stima questo risparmio al 70%. Una casa standard pronta in 1 anno con il suo metodo può essere prodotta in poco più di 3 mesi.

Immagini di COBOD

Elaborazione…

Hai finito! Ora siete iscritti

Si è verificato un errore, aggiornare la pagina e riprovare.

Anche in Hipertextual:

Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *