Qatar 2022: perché Luis Enrique non ha convocato Sergio Ramos e Piqué nella nazionale spagnola

La squadra della Roja è pronta e i giocatori storici della Spagna sono stati lasciati fuori per affrontare un’altra Coppa del Mondo.

© GettySergio Ramos e Piqué

La lista della Spagna non ha grandi nomi, ma ha un grande potenziale collettivo e ha anche vistose assenze, Sergio Ramos spicca su tutti e, sebbene abbia deciso di lasciare il Barcellona, Gerard Piqué era un altro giocatore ancora eleggibile per la Coppa del Mondo.

Dopo aver reso nota la lista, Luis Enrique ha parlato con i media ed è stato impossibile non chiedergli di quei nomi, soprattutto di Ramos che si è già guadagnato un posto al PSG, la reazione dell’allenatore è stata schietta, non ha voluto parlare dell’argomento: “Mi impongo di non parlare degli assenti perché penso che sia quello che suscita più curiosità, chiaramente si tratta di chi è assente, ma capita anche all’allenatore dell’Inghilterra, del Camerun, del Ghana, del Brasile e naturalmente della Spagna”.ha detto.

Luis Enrique sapeva che era l’ultima possibilità per il madridista di giocare la Coppa del Mondo e che era una decisione complicata, ma era una sua responsabilità. Ed era una cosa logica da fare dopo non averlo preso in considerazione nel suo ciclo, Luis Enrique cerca sempre di avere gli uomini di cui si fida e sapeva che l’inserimento di una figura come quella di uno di loro avrebbe potuto rompere l’armonia che hanno raggiunto, riflessa in quella prestazione collettiva.

Il caso di Piqué è più facile da spiegare con il ritiro del giocatore che sapeva che non avrebbe avuto molte occasioni e che sarebbe stata l’unica cosa che avrebbe potuto tenerlo attivo.

Il DT ha comunque lasciato un messaggio di rispetto nei loro confronti, ma è arrivato il momento dei 26 anni: “Ripeto, a tutti coloro che hanno contribuito durante il mio periodo e hanno giocato una partita con la nazionale, il mio ringraziamento e il mio riconoscimento. Da quel momento in poi, quelli importanti sono i 26 che sono qui e da lì vi risponderò come volete”..

LEGGI  Il Manchester City lo cederà in prestito? Haaland ha ricevuto un'offerta ufficiale per giocare in prestito durante i Mondiali di Qatar 2022.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *