Qatar 2022: Messi si è infortunato? I numeri di Lionel per l’Argentina contro l’Arabia Saudita

Lionel Messi ha giocato una partita estremamente tranquilla nella sconfitta contro l’Arabia Saudita nell’esordio della Coppa del Mondo Qatar 2022.

© GettyLionel Messi

Il Nazionale argentina ha ricevuto uno schiaffo in faccia nella partita di debutto al Coppa del Mondo Qatar 2022. La squadra di Lionel Scaloni ha perso nella partita inaugurale contro l’Arabia Saudita 1-2. Lionel Messicapitano dell’Albiceleste, ha giocato un ruolo molto scarso nella partita.

L’Arabia Saudita ha messo a segno quello che è forse il più grande shock del primo turno della Coppa del Mondo Qatar 2022nella prima riunione del Gruppo C. La squadra mediorientale ha posto fine alla lunga imbattibilità di 36 partite di Argentina e può complicare la definizione del gruppo.

Uno dei punti più eclatanti del dramma dell’Albiceleste è stato il gioco fiacco di Lionel Messi. Il capitano della nazionale non ha giocato un ruolo importante nella partita nonostante il gol segnato dal dischetto, cosa che si è notata nel risultato finale.

La partita debole di Messi

Alla squadra argentina è mancato il ruolo di protagonista di Lionel Messi in campo. Il numero 10 dell’Albiceleste è stato poco coinvolto e la sua influenza sullo sviluppo della partita è stata quasi nulla. Questo si riflette nelle sue cifre individuali.

Messi ha tentato un totale di 40 passaggi nella partita contro l’Arabia Saudita, con una percentuale di successo dell’80% (70% nella metà campo avversaria). In termini di duelli, La Pulga ne ha vinti 4 e ne ha persi 6. Il giocatore del PSG ha effettuato solo 4 tiri, di cui 3 a bersaglio.

Ferito?

Sebbene lo stesso fuoriclasse argentino abbia assicurato in conferenza stampa di essere in grado di giocare questa partita, i dubbi sulle sue condizioni fisiche aumentano. La scarsa prestazione del giocatore è avvenuta dopo che sono diventate virali le foto della sua caviglia destra apparentemente gonfia.

La partita di Messi in cifre

LEGGI  Edinson Cavani aveva accettato un'altra offerta prima di passare al Valencia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *