Qatar 2022: l’Uruguay aggiunge un “rinforzo” necessario e fondamentale per Diego Alonso ai Mondiali di calcio

La nazionale uruguaiana ha un importante rinforzo dell’ultimo minuto che andrà ai Mondiali di Qatar 2022. Le autorità governative uruguaiane sono state fondamentali per questo arrivo.

© Getty ImagesDiego Alonso, allenatore della nazionale uruguaiana.

Uruguay sarà uno dei protagonisti del Coppa del Mondo del Qatar 2022. Per qualificarsi per il Coppa del Mondol’arrivo del pullman Diego Alonso era estremamente importante, ma non era l’unico. El Profe Óscar Ortega ha assunto il ruolo di allenatore fisico e anche come un motivatore più che fondamentale per “La Celeste” di cambiare la sua immagine.

Tuttavia, la presenza del “Profe” per Qatar 2022 è stata. in dubbio per il suo impegno a Atlético de Madrid. Nelle ultime ore, infine, è stata confermata la presenza di Ortega ai Mondiali, come rivelato da Arbitro (L’Osservatore). Il Associazione calcistica dell’Uruguay (AUF) avrebbe ricevuto il via libera dalla squadra “colchonero” per partecipare alla Coppa del Mondo.

Affinché il ‘Profe’ Ortega possa entrare a far parte dello staff tecnico di Diego Alonso, da giugno di quest’anno sono stati compiuti diversi passi. Addirittura, secondo i media citati, il presidente della Repubblica dell’Uruguay Luis Lacalle Pou e il Cancelliere Francisco Bustillo sarebbe stato fondamentale per convincere l’Atlético de Madrid a permettergli di assumere il ruolo di preparatore atletico.

Gli impegni dell’Atleti termineranno il 9 novembre e a quel punto Ortega potrà recarsi in Qatar per lavorare con l’Uruguay, visto che la squadra spagnola tornerà a competere una volta terminati i Mondiali. Nel frattempo, il lavoro delle autorità uruguaiane è stato importante. In primo luogo, Lacalle Pou conosceva il preparatore fisico dall’età di cinque anni, quando era il suo insegnante a scuola. ed era fondamentale per lui essere in grado di avviare le fasicon il sostegno dell’AUF, con l’Atlético de Madrid.

LEGGI  Il sostituto di Busquets, pazzo per il Barcellona: "Chi non vorrebbe giocare lì? È un privilegio".

Da lì ha chiesto all’ex ambasciatore dell’Uruguay in Spagna, Francisco Bustilloche potrebbe convincere l’Atlético de Madrid a vendere Ortega. Questo funzionario aveva anche una relazione con il presidente della squadra “rojiblanco”, Enrique CerezoLa situazione avrebbe potuto essere facilitata da Óscar Ortega che è diventato il preparatore fisico dell’Uruguay.

Óscar Ortega è uno dei preparatori fisici più importanti del calcio europeo per il suo lavoro con Diego Simeone all’Atlético de Madrid. Da lì, conosce diversi calciatori uruguaiani come Diego Godín, José María Giménez y Luis Suárez. Quando si è insediato in Uruguay per le ultime date delle qualificazioni sudamericane, “è rimasto fuori dal gruppo“, poiché “unità generata” in un momento delicato. Ecco perché il suo arrivo per la Coppa del Mondo sarà estremamente importante per i 26 giocatori e per l’allenatore Diego Alonso.

Vittoria
WRITTEN BY

Vittoria

Ciao, sono Vittoria. Sono una redattrice di DFO Media, dove mi immergo nel mondo dello sport, decifrando le tendenze e condividendo le storie che ci sono dietro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *