Qatar 2022: la FIFA ha annunciato una modifica dell’ultimo minuto alle vendite di birra della Coppa del Mondo

A due giorni dall’inizio dei Mondiali di calcio in Qatar, la FIFA ha deciso di eliminare gli spacci di birra dal perimetro degli stadi.

© GettyNegli stadi non si venderà birra.

Domenica 20 novembre, l’attesa è finita e la Coppa del Mondo Qatar 2022 prenderà finalmente il via con i padroni di casa che affronteranno l’Ecuador allo stadio Al Bayt. Una delle questioni che ha generato più polemiche e incertezze tra i tifosi in vista della Coppa del Mondo è stata la questione della vendita di bevande alcoliche, visti i divieti culturali in vigore in Qatar.

+ Prevedere tutti i risultati della Coppa del Mondo Qatar 2022.

A differenza di quanto accaduto nelle ultime Coppe del Mondo, dove la birra veniva venduta all’interno degli stadi, la FIFA ha annunciato qualche mese fa che in Qatar la vendita di birra sarebbe stata limitata agli stadi. Festival dei fan e ad alcuni punti vendita che sarebbero stati collocati nelle immediate vicinanze delle varie sedi. Tuttavia, 2 giorni prima dell’inizio della Coppa del Mondo, hanno deciso di fare marcia indietro e di limitare ulteriormente la vendita di birra.

In seguito al dialogo tra le autorità del Paese ospitante e la FIFA, è stata presa una decisione in merito alla vendita di bevande alcoliche al FIFA Fan Festival, in altre destinazioni per i tifosi e nei luoghi autorizzati, eliminando i punti vendita di birra dal perimetro dello stadio della Coppa del Mondo FIFA in Qatar.“La FIFA ha dichiarato in un comunicato ufficiale venerdì.

Ha inoltre chiarito che “Non c’è alcun impatto sulla vendita di Bud Zero, che rimarrà disponibile in tutti gli stadi della Coppa del Mondo in Qatar”.“.

Le autorità del Paese ospitante e la FIFA continueranno a garantire che gli stadi e le aree circostanti offrano un’esperienza piacevole e rispettosa per tutti i tifosi. Gli organizzatori del torneo sono grati ad AB InBev per la comprensione e il sostegno del nostro impegno comune a soddisfare tutti durante la Coppa del Mondo FIFA 2022 in Qatar?“, conclude la dichiarazione pubblicata sul sito ufficiale della FIFA.

LEGGI  LaLiga si scaglia come sempre contro la Superliga: "Distruggerà la capacità di trasformare i sogni in realtà".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *