Polemica: l’agente del giocatore ha chiesto a Vinicius Junior di smetterla di “fare i capricci”.

Sono state date versioni di ogni tipo perché l’agente di un calciatore ha pronunciato una frase che ha generato polemiche sul talentuoso brasiliano.

© Getty.Vinicius Junior al Real Madrid.

È Pedro Bravo l’uomo che, nel programma televisivo spagnolo El Chiringuito, ha chiesto a Vinicius Junior di smettere di “giocare alla scimmia”.Questo nel contesto in cui l’attaccante del Real Madrid è solito ballare ogni volta che segna un gol. Il parere ha suscitato commenti di ogni tipo.

“Deve smetterla di fare lo scimmione”, è quanto dichiarato dal rappresentante dei giocatori nel corso del noto magazine televisivo trasmesso giovedì sera in Spagna. Immediatamente, anche gli altri relatori hanno chiesto all’uomo di ritrattare.

In quel momento non ha detto nulla e ha fornito un chiarimento su ciò che ha detto, tuttavia, ore dopo attraverso il suo account Twitter ha detto: “Voglio chiarire che l’espressione “fare la scimmia” che ho usato impropriamente per qualificare la danza celebrativa dei gol che fa Vinicius l’ha fatto in modo metaforico (“fare la scimmia”).. Poiché la mia intenzione non era quella di offendere nessuno, mi scuso sinceramente. Mi dispiace”..

Secondo l’agente calcistico spagnolo, non intendeva dire che Vini fosse una “scimmia”, ma che si trattava di un esempio per evitare che l’attaccante ballasse in caso di gol nella prossima partita della Liga spagnola, in cui La Casa Blanca farà visita all’Atlético de Madrid.

E in Spagna la situazione del ballo è stata molto movimentata.Lo stesso capitano colchonero, Koke, ha fatto riferimento alla possibilità, e nelle dichiarazioni alla televisione spagnola ha affermato che, se il suo collega viene a ballare ci sarà “confusione”, sono di nota che ci sarà gioco forte.

LEGGI  Dimostrazione di tennis tra Carlos Alcaraz e Frances Tiafoe: lo spagnolo è finalista
Vittoria
WRITTEN BY

Vittoria

Ciao, sono Vittoria. Sono una redattrice di DFO Media, dove mi immergo nel mondo dello sport, decifrando le tendenze e condividendo le storie che ci sono dietro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *