NVIDIA integrerà le proprie GPU nei PC Copilot+ AI

La presentazione del PC Copilot+ ha lasciato molti dubbi su quale sarebbe stata la soluzione migliore. La risposta di NVIDIA ai PC di Microsoft. NVIDIA ha reagito prontamente, annunciando oggi che offrirà le sue GPU per alimentare la nuova categoria di notebook incentrati sull’AI. All’inizio della conferenza degli sviluppatori Build 2024, NVIDIA ha confermato che lancerà la sua GeForce RTX in nuovi PC.

“Nei prossimi mesi, Nei prossimi mesi verranno lanciati i PC Copilot+ dotati di nuovi system-on-a-chip a basso consumo e di GPU RTX.offrendo ai giocatori, ai creatori, agli appassionati e agli sviluppatori maggiori prestazioni per affrontare gli impegnativi carichi di lavoro dell’intelligenza artificiale locale, insieme alle nuove funzionalità Copilot+ di Microsoft”, ha dichiarato NVIDIA. in un comunicato stampa.

Secondo NVIDIA, i PC equipaggiati con una GPU RTX saranno saranno in grado di eseguire modelli di intelligenza artificiale fino a tre volte più velocemente utilizzando ONNX Runtime o DirectML. Per il consumatore finale, ciò significa che Copilot e altri assistenti saranno più veloci e in grado di elaborare più richieste contemporaneamente.

La GPU di NVIDIA sarà utilizzata anche per automatizzare le funzioni in Adobe Premiere, DaVinci Resolve, Blender e altre applicazioni che supportano l’IA. Questa sezione è stata fondamentale durante la presentazione di Copilot PC+, dove Microsoft ha mostrato i vantaggi dell’utilizzo della NPU nel software. La presenza di un chip RTX nel PC significa che l’utente sarà in grado di moltiplicherà il numero di istruzioni al secondo disponibili per eseguire compiti di intelligenza artificiale.

Altre caratteristiche includono il supporto per DLSS nei giochi o RTX Video per lo scaling video. NVIDIA ha aggiunto che gli sviluppatori potranno creare e mettere a punto i modelli di intelligenza artificiale direttamente sul proprio PC.

LEGGI  OpenAI trema: xAI di Elon Musk lancia la sua prima intelligenza artificiale

NVIDIA ha criticato Microsoft per i requisiti minimi dei PC Copilot+

La risposta di NVIDIA arriva dopo che una velata critica ai requisiti minimi di Microsoft per i PC Copilot+.. Il produttore di schede video ha accusato la società di Redmond di per aver richiesto un requisito NPU così basso. Secondo NVIDIA, l’unità di elaborazione neurale offerta nei chip di Qualcomm funziona solo per le attività di AI di base.

LI coprocessori Intel, AMD e Qualcomm sono adatti per carichi di lavoro “entry-levelcome il fotoritocco, la generazione di immagini o il loro ridimensionamento. Mentre la NPU dello Snapdragon X Elite è in grado di eseguire 45 TOPS (trilioni di operazioni al secondo), le ultime GPU RTX offrono tra 100 e 1300 TOPS. Per questo motivo, un PC con RTX sarebbe considerato “premium” per l’intelligenza artificiale. e NVIDIA ha un grafico che lo dimostra.

Grafico NPU PC Copilot vs. GPU NVIDIATabella NPU PC Copilot vs. GPU NVIDIA

NVIDIA ha tutte le ragioni per sostenere le sue affermazioni – dopo tutto, è il chipmaker AI numero uno sul mercato. Tuttavia, il motivo che più preoccupa NVIDIA è che Microsoft richiede una NPU come requisito. per i PC Copilot+. Per ovviare a questo problema, l’azienda collaborerà con altri produttori per includere le proprie GPU nei PC AI.

NVIDIA ha confermato che il primo PC Copilot+ con GPU RTX arriveranno nei prossimi mesi.

Elaborazione .

Hai finito! Ora siete iscritti

Si è verificato un errore, aggiornare la pagina e riprovare.

Anche in Hipertextual:

Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *