Nothing integra ChatGPT nelle sue cuffie, ma con un inconveniente

Nothing ha annunciato, insieme alle nuove cuffie Ear and Ear (a), le cuffie ChatGPT. l’integrazione con ChatGPT nelle sue cuffie di marca, in modo che gli utenti possano utilizzare il famoso modello di intelligenza artificiale come se fosse un assistente vocale.

L’azienda ha confermato che l’integrazione sarà disponibile solo per gli utenti che dispongono di cuffie compatibili – i nuovi modelli sono compatibili. e un Niente. In realtà, questa nuova funzione arriverà nelle prossime settimane attraverso un aggiornamento di Nothing OS, il livello di personalizzazione mobile del marchio.

Per farla funzionare, sarà necessario scaricare l’applicazione ChatGPT, disponibile gratuitamente sul Play Store. Dopodiché, l’utente dovrà solo selezionare Nothing X nell’app. l’opzione per utilizzare ChatGPT come assistente vocale predefinito.e può essere richiamato premendo a lungo su uno degli auricolari.

Al momento, sembra che non sarà possibile evocare chatGPT a voce.Questo è qualcosa che possiamo fare con assistenti come Alexa o Siri, anche se non sono così avanzati come il modello sopra citato. Non sappiamo inoltre quanto funzionerà l’integrazione e se, ad esempio, il chatbot sarà in grado di eseguire alcuni comandi al posto nostro, come la possibilità di riprodurre una canzone specifica.

Nothing integrerà anche chatGPT in Nothing OS

Integrazione di ChatGPT nelle cuffie di Nothing.

Integrazione ChatGPT inizierà ad essere disponibile da oggi per gli utenti di un Nothing Phone (2) e nelle prossime settimane arriverà anche su Phone (a) e Phone (1). Nothing ha anche annunciato ulteriori funzioni in Nothing OS che si basano sull’intelligenza artificiale di OpenAI. Tra queste, una che consente di condividere uno screenshot direttamente con il chatbot e nuovi widget per accedere al modello AI che ereditano anche l’estetica degli altri widget del marchio.

LEGGI  L'intelligenza artificiale si unisce alla lotta contro il traffico di animali

L’annuncio dell’integrazione di ChatGPT, lo ribadiamo, arriva in concomitanza con il lancio di due nuove cuffie da parte di Nothing. Da un lato, le Nothing Earche vanno a rinnovare l’Ear (2) annunciato l’anno scorso con un suono migliore, una migliore cancellazione del rumore e funzioni aggiuntive. Dall’altra parte, l’Ear (a), che rinuncia ad alcune delle caratteristiche dei suoi fratelli maggiori in cambio di un prezzo più basso.

Queste cuffie, disponibili a 99 euro e che avrà anche l’integrazione di ChatGPT, la cancellazione del rumore e praticamente la stessa qualità del suono delle Ear, ma senza ricarica wireless e senza funzioni come l’equalizzatore avanzato o la possibilità di creare un profilo sonoro personale basato sull’udito dell’utente.

Elaborazione…

Hai finito! Ora siete iscritti

Si è verificato un errore, aggiornare la pagina e riprovare.

Anche in Hipertextual:

Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *